Report obbligazionario: i rendimenti hanno ripreso a salire

BUND: Pc 142,73 (contratto marzo 2013) Dopo una lunga fase di discesa dei rendimenti, a partire da inizio giugno 2012 è prevalso un movimento laterale, col rendimento ingabbiato all’interno dell’intervallo tra 1,165% e 1,706%. Nelle ultime settimane i rendimenti hanno ripreso a salire, portandosi da 1,30% verso 1,67%, con una discesa dei corsi dal picco a ridosso di 146 verso 141,25. I corsi sono quindi risaliti portandosi a ridosso di 143.

Per le prossime settimane: Finché le quotazioni stazionano al di sotto di 144-145 (PC 142,73) il tono rimane debole/laterale, anche se un segnale di storno convincente si avrebbe solo alla perforazione di 141,00/25, con obiettivo il forte supporto in area 139,65-140, dove dovrebbero comunque tornare gli acquisti. Un segnale di risalita si avrebbe al di sopra di 144-145, ma un nuovo impulso rialzista per le settimane a venire si avrebbe solo al superamento della resistenza critica in area 146,00/25 (tasso sotto l’1,29%), al momento poco probabile.

Btp 3 anni (scad. 01.12.2015): Pc 109,97 Da giugno 2012 il titolo ha messo a segno una marcata risalita, toccando un picco a 102,598 il 10.01.2013, con un rendimento a ridosso dell’1,80%, in fortissimo calo dal picco di giugno a ridosso del 5,00% (max nov 2011 al 7,65%). Nelle ultime settimane le quotazioni sono ripiegate, riportandosi verso 100,75-101.

Per le prossime settimane: finché i corsi stazionano al di sotto di 102 il tono di fondo rimane debole, con possibili ulteriori ripiegamenti al di sotto di 100,80 verso quota 100 e quindi 99. Un nuovo spunto rialzista si avrebbe al superamento dei massimi a 102,60-103 (rendimenti sotto 1,80%), con obiettivo 104-105 (al momento improbabile), dove dovrebbero comunque prevalere le vendite. La tendenza dei corsi per le settimane a venire tornerebbe ribassista su risalite dei rendimenti al di sopra del 2,50%.

, Btp 5 anni (scad. 01.11.2017): Pc 101,05 Il forte rally in essere da fine luglio 2012 ha portato i corsi a toccare un massimo a 103,473 l’11.01.2013. Nell’ultimo semestre i rendimenti hanno subìto una contrazione marcata, passando dal 5,55% di luglio al minimo dell’11.01 al 2,75%. Nelle ultime settimane i corsi sono ripiegati verso 100,85-101,00 (i tassi sono risaliti verso il 3,30%).

Per le prossime settimane: finché i corsi stazionano al di sotto di 102,50 il tono di fondo rimane debole, con possibili ulteriori ripiegamenti verso quota 100 e quindi 98,50. Un nuovo spunto rialzista si avrebbe al superamento dei massimi a 103,00/50 (rendimenti sotto il 2,70%), con obiettivo 104,50-105 (al momento improbabile), dove dovrebbero comunque prevalere le vendite. La tendenza dei corsi per le settimane a venire tornerebbe ribassista su risalite dei rendimenti al di sopra del 3,50%.

Btp 10 anni (scad. 01.11.2022): Pc 107,76 Il forte rally in essere da fine luglio 2012 ha spinto i corsi a toccare un picco a 111,785 il 25.01. Nell’ultimo semestre i rendimenti hanno subìto una contrazione marcata, passando dal 6,57% di fine luglio al minimo del 25.01 al 4,08%. Nelle ultime settimane i corsi sono ripiegati verso 107,20 (i tassi sono risaliti verso il 4,58%).

Per le prossime sedute: finché i corsi stazionano al di sotto di 110,00/50 il tono di fondo rimane debole, con possibili ulteriori ripiegamenti verso 106 e quindi il forte supporto in area 104-105. Un nuovo spunto rialzista si avrebbe al superamento dei massimi a ridosso di 112 (rendimenti sotto il 4,00/10%), con obiettivo 114,00/50 (al momento improbabile), dove dovrebbero comunque prevalere le vendite. La tendenza dei corsi per le settimane a venire tornerebbe ribassista su risalite dei rendimenti al di sopra del 5,00%.

, A cura di Maurizio Milano dell'Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella Si prega di leggere il Disclaimer Autore: Gruppo Banca Sella Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.526,28 0,14% 03:02 CEST

Ultime notizie dai mercati