Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.397,27
    -433,74 (-1,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Report: Oms bloccò denuncia del mancato aggiornamento per 14 anni del piano pandemico italiano

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·2 minuto per la lettura
Sigfrido Ranucci (Photo: Camilla Morandi - Corbis via Getty Images)
Sigfrido Ranucci (Photo: Camilla Morandi - Corbis via Getty Images)

Report nella puntata di stasera “rivelerà una serie di e-mail riservate ricevute tramite un leak. Si tratta di comunicazioni interne dell’OMS riguardanti la gestione di una bomba mediatica, il rapporto ‘An unprecedented challenge - Italy’s first response to COVID-19’ a cura di un team di ricercatori della divisione europea dell’Oms”. L’esistenza del rapporto era stata anticipata dal Guardian a metà agosto e la notizia era rimbalzata sui media italiani.

L’inchiesta di Report getta nuova luce sul caso. “Lo studio, finanziato con circa 100mila dollari da un grant del Kuwait, descriveva luci e ombre della preparazione e gestione italiana della crisi da Covid-19. Doveva servire ad altri Paesi e più in generale agli stakeholders del mondo della sanità per trarre lezioni utili dalle buone prassi e dagli errori del primo grande Paese occidentale che si è confrontato con il virus. Ma il 14 maggio, appena un giorno dopo la pubblicazione, viene ritirato e mai più messo a disposizione. Uno sfregio al governo del Kuwait che lo aveva pagato”.

“Dal leak in nostro possesso deduciamo - proseguono da Report - che il motivo della censura è che il rapporto metteva in imbarazzo il governo italiano e il Ministro della Salute Speranza e ancor più il Direttore Aggiunto dell’Oms Ranieri Guerra. Infatti, tra le varie criticità annotate dai ricercatori, si certifica che il piano italiano di prevenzione delle pandemie era vecchissimo, del 2006. E mai aggiornato. Uno dei dirigenti che avrebbe dovuto aggiornarlo era proprio Ranieri Guerra, che tra il 2014 e il 2017 era Dg Prevenzione al Ministero della Sanità. E questi l′11 maggio, poco prima della pubblicazione del rapporto, e a poche ore da una puntata di Report che avrebbe denunciato l’arretratezza del piano pandemico, nella sua veste di top official di Oms scriveva a uno degli autori ...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.