Italia markets close in 7 hours 30 minutes
  • FTSE MIB

    23.263,64
    -1,22 (-0,01%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,04
    -0,60 (-0,99%)
     
  • BTC-EUR

    40.792,55
    +1.876,63 (+4,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    983,85
    -2,80 (-0,28%)
     
  • Oro

    1.718,60
    -4,40 (-0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,2006
    -0,0054 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.708,61
    +1,99 (+0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8649
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1027
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5230
    -0,0001 (-0,01%)
     

Resistenza a 1.21286 per il Cambio Euro Dollaro

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

In uno scorso articolo si è detto che la rottura di questa zona di prezzo avrebbe potuto segnalare una forza rialzista che stava dietro le quinte aspettando il momento giusto per entrare in scena. Purtroppo questa rottura ancora non si è verificata attendendola con occhio sempre vigile. Ciò è avvenuto mentre negli USA il Senato ha assolto Trump, non portando avanti l’impeachment.

Calendario economico per il cambio euro dollaro

Alle 9:00 di questa mattina c’è stata la dichiarazione da parte degli esponenti della BCE sulla politica monetario della zona euro. Alle 14:30 in Usa ci sarà la pubblicazione dei dati inerenti alla vendita al dettaglio dei beni essenziali, escluse le automobili, su base mensile. Il dato estrapolato dal report precedente afferma che le vendite al dettaglio nel mese di dicembre sono diminuite più del previsto (-0.1%), con una percentuale del -1,4%. Si prevede per il mese di gennaio un aumento delle vendite dell’1%.

Allo stesso orario avverrà:

  • La pubblicazione dei dati riguardante l’Indice dei Prezzi alla Produzione (IPP) su base mensile. La precedente variazione è pari al +0,3%, mentre per oggi si prevede un aumento dello 0,4%;

  • Dato sulla variazione delle vendite al dettaglio su base mensile. Nel precedente report si è registrata una riduzione dello 0,7% contro una previsione di -0,2%. Nel report di oggi gli analisti hanno previsto una percentuale del +1,1%.

Analisi grafica cambio euro dollaro

Il grafico illustrato mostra l’andamento del cambio euro dollaro con time frame di 4 ore. Partendo dal 6 gennaio, quando il cambio euro dollaro aveva raggiunto quota 1.23495, inizia la fase di ritracciamento della durata di quasi un mese. Successivamente, al rimbalzo a 1.19521 inizia quello che secondo gli analisti potrebbe essere la continuazione del trend precedente.

Il valore del cambio inizia a salire, ma incontra l’ostacolo dell’1.21286 e a quanto pare il cambio sta tornando indietro, rientrando nuovamente nella zona rossa indicante quella di ritracciamento.

Per essere prudenziali si potrebbe aspettare la fine della settimana per poter prendere una decisione ponderata, in quanto questa è una fitta settimana dal punto di vista del calendario economico. Quindi ci potrebbe essere elevata volatilità sul cambio. Non si esclude un ritorno sulla parte inferiore della zona rossa di ritracciamento.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: