Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.848,58
    -214,97 (-0,93%)
     
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,64 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,92 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    28.966,01
    -1.202,26 (-3,99%)
     
  • Petrolio

    61,66
    -1,87 (-2,94%)
     
  • BTC-EUR

    36.866,09
    -3.225,64 (-8,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    912,88
    -20,25 (-2,17%)
     
  • Oro

    1.733,00
    -42,40 (-2,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2088
    -0,0099 (-0,81%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    28.980,21
    -1.093,96 (-3,64%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.636,44
    -48,84 (-1,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8667
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0965
    -0,0048 (-0,43%)
     
  • EUR/CAD

    1,5380
    +0,0036 (+0,24%)
     

Rete unica, per Vestager regole Ue non vietano fusione Tim-Open Fiber

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 feb. (askanews) - "Il codice europeo delle comunicazioni "prevede alcune forme di franchigia regolamentare per le imprese con significativo potere di mercato attivo solo sul mercato all'ingrosso, ma non preclude l'integrazione verticale in quanto tale. Se tale integrazione fosse il risultato di una fusione con dimensione comunitaria, essa dovrebbe essere valutato ai sensi del regolamento sulle concentrazioni dell'Ue".

È quanto riportato da La Stampa citando la risposta della vicepresidente della Commissione Ue, Margrethe Vestager, ad una interrogazione del Ppe sui possibili rischi anti-concorrenziali nel mercato italiano in relazione all'ipotesi di rete unica. "La commissione sa che i negoziati riguardanti un'eventuale fusione di Tim e Open Fiber sono ancora in corso. Se la transazione e' una concentrazione ai sensi del regolamento Ue e tocca le soglie di fatturato fissate, le parti sono obbligate a notificare tale operazione alla Commissione, che valutera' poi attentamente gli effetti sulla concorrenza. La Commissione segue da vicino gli sviluppi ma ad oggi, non ha ricevuto alcuna notifica di questo tipo", conclude la Vestager.