Italia markets close in 2 hours 53 minutes
  • FTSE MIB

    24.160,45
    -46,97 (-0,19%)
     
  • Dow Jones

    33.781,48
    +183,56 (+0,55%)
     
  • Nasdaq

    11.082,00
    +123,45 (+1,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.901,01
    +326,58 (+1,18%)
     
  • Petrolio

    72,37
    +0,91 (+1,27%)
     
  • BTC-EUR

    16.274,34
    +180,21 (+1,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,22
    +9,54 (+2,42%)
     
  • Oro

    1.814,20
    +12,70 (+0,70%)
     
  • EUR/USD

    1,0543
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    3.963,51
    +29,59 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    19.900,87
    +450,64 (+2,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.940,21
    +18,94 (+0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8593
    -0,0032 (-0,37%)
     
  • EUR/CHF

    0,9854
    -0,0030 (-0,31%)
     
  • EUR/CAD

    1,4383
    +0,0038 (+0,26%)
     

Ridurre consumo gas o rischio di crisi invernale - Agenzia federale reti tedesche

Un bandiera tedesca riflessa su una finestra di un edificio a Berlino, in Germania

(Cambia unità di misura in GWh/giorno nel terzo e ultimo paragrafo, non in GWh/settimana come erroneamente riportato dal regolatore)

BERLINO (Reuters) - La settimana scorsa le famiglie e le piccole imprese tedesche hanno consumato quasi il 10% in più di gas rispetto alla media quadriennale per quella settimana.

Lo ha reso noto il regolatore di rete tedesco, che ha avvertito che la Germania rischia una crisi invernale a meno che non vengano effettuati tagli significativi dei consumi.

Il consumo è stato di 618 gigawattora a giorno(GWh/giorno) rispetto alla media di 564 GWh/giorno per la stessa settimana negli anni dal 2018 al 2021.

Il presidente dell'Agenzia federale delle reti tedesche, che sarebbe responsabile del razionamento del gas in caso di emergenza, ha ripetuto l'avvertimento lanciato una settimana fa sul consumo troppo elevato.

"Sarà difficile evitare un'emergenza gas quest'inverno se non si ha un risparmio di almeno il 20% nelle abitazioni private, nelle imprese e nell'industria", ha detto Klaus Mueller della Bundesnetzagentur a Reuters.

"La situazione potrebbe diventare molto grave se non riduciamo significativamente il nostro consumo di gas", ha aggiunto Mueller.

La Germania si trova nella seconda fase di un piano di emergenza in tre fasi elaborato in seguito alla riduzione dei flussi di gas dalla Russia, principale fornitore di gas della prima economia europea.

Le famiglie e le piccole imprese ricoprono il 40% dei consumi, mentre le grandi industrie manifatturiere richiedono il 60% del gas del Paese.

A differenza delle famiglie, la grande industria ha risparmiato leggermente la scorsa settimana, consumando 1.370 GWh/giorno, contro una media di 1.402 GWh/giorno negli ultimi quattro anni, secondo quanto comunicato dall'agenzia.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Francesca Piscioneri)