Italia markets close in 7 hours 39 minutes
  • FTSE MIB

    24.638,16
    +16,44 (+0,07%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,88 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,90 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    80,84
    +0,86 (+1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.462,57
    +209,43 (+1,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    412,17
    +10,75 (+2,68%)
     
  • Oro

    1.811,50
    +1,90 (+0,10%)
     
  • EUR/USD

    1,0553
    +0,0022 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.969,08
    -8,82 (-0,22%)
     
  • EUR/GBP

    0,8591
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    0,9867
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4167
    -0,0019 (-0,13%)
     

I rilievi della Guardia Costiera svedese fanno emergere uno scenario che certifica l'attentato

Il tratto di Baltico corrispondente alle falle nel NS
Il tratto di Baltico corrispondente alle falle nel NS

Ci sarebbero quattro falle e tracce di ben tre esplosioni sul gasdotto Nord Stream ed i rilievi della Guardia Costiera svedese fanno emergere uno scenario che certifica l’attentato da parte di ignoti motivati a sabotare la via del gas che dalla Russia porta all’Europa. Ansa informa che “un totale di quattro perdite di gas sono state scoperte dopo le esplosioni delle linee del gasdotto Nord Stream 1 e 2: è quanto afferma la Guardia Costiera svedese”.

Tre esplosioni sul Nord Stream

Di questi quattro spot di perdita due sono situati nella zona economica svedese. E in ordine al fatto il sismologo Björn Lund non ha affatto escluso che possa essersi “verificata una terza detonazione”, almeno secondo quanto riferiscono i quotidiani svedesi. Secondo il Tagesspiegel i servizi di sicurezza della Germania sono del parere che i tre tubi dei gasdotti Nord Stream 1 e 2 siano stati danneggiati da un attacco e, cosa peggiore, che potrebbero anche risultare inutilizzabili per sempre.

La Russia accusa gli Usa di sabotaggio

Fonti del governo spiegano che se quelle falle non verranno riparate ora l’acqua salata potrà “corrodere il materiale di cui sono fatti”. E dalla  Russia arriva per bocca della portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, citata dalla Tass, il  contrattacco sulle accuse di sabotaggio: “È  stupido e assurdo incolpare Mosca per le fughe di gas, il presidente americano Joe Biden deve chiarire se vi siano gli Usa dietro gli incidenti avvenuti al Nord Stream”.