Rio Tinto: Il CEO si dimette dopo maxi svalutazione da 14 miliardi

Rio Tinto ha annnunciato oggi una maxi svalutazione di $14 miliardi relativa alle sue attività nel carbone in Mozambico e al business dell' alluminio . Come conseguenza il CEO Tom Albanese ha deciso di dimettersi in accordo con il board. Albanase verrà sostituito da Sam Walsh che ha finora guidato le attività del gruppo nel minerale di ferro. Il presidente Jan du Plessis indica in una nota: "Il board di Rio Tinto riconosce che una svalutazione di una tale entità legata alla sua acquisizione in Mozambico è inaccettabile. Siamo inoltre profondamente dispiaciuti di dover effettuare un'ulteriore significativa svalutazione nel business dell'alluminio".

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito