Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    43.531,96
    +703,73 (+1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8544
    +0,0050 (+0,59%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

'Ripartiamo insieme', un Patto rilancio dell'agricoltura del Sud

·2 minuto per la lettura

L'agricoltura è un settore strategico per il Mezzogiorno e grazie al PNRR può diventare un volano per la ripartenza dell'intero Paese, ma solo se le misure e le proposte per la costruzione di un settore agricolo 4.0 conteranno il miglioramento tangibile della competitività delle imprese e dei lavoratori, insieme alla tutela dei diritti e alla difesa dell'ambiente.

Di questo si discuterà giovedì 11 novembre, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, al digital debate: "Ripartiamo insieme: lavoratori ed aziende per un nuovo Patto di rilancio dell'agricoltura del Mezzogiorno", in diretta da Palazzo Merulana a Roma.

La Confsal (Confederazione generale dei sindacati autonomi dei lavoratori), che riunisce oltre 2 milioni di iscritti nel settore pubblico e privato ed è rappresentativa di più del 20% nel settore primario, ha voluto creare questa occasione per confrontarsi sulle proposte elaborate dal suo dipartimento Agricoltura con i rappresentanti del governo e delle istituzioni, insieme alle sue federazioni del comparto, e alle associazioni datoriali del settore. Di fatto la sfida che abbiamo di fronte è imperdibile, ma come possiamo applicare appieno le potenzialità offerte dal PNRR e dagli altri interventi legislativi nazionali ed europei? E' finalmente possibile, grazie a questi strumenti, colmare i ritardi strutturali del Mezzogiorno?

Dopo l'apertura dei lavori da parte del segretario generale Confsal Angelo Raffaele Margiotta, ne discuteranno: Cosimo Nesci - responsabile dipartimento Confsal Agricoltura e segretario generale FNA; Carmelo Satta - presidente nazionale Fenapi; Domenico Mamone - presidente nazionale Unsic; Alessandro Del Fiesco - presidente nazionale Asnali; Leonardo De Marco - dirigent nazionale Federagri e infine Maria Mamone - responsabile dipartimento Confsal Per il Sud e segretario generale Snalv.

Tra i rappresentanti istituzionali parteciperanno al convegno Confsal la ministra per il Sud Mara Carfagna; il viceministro allo Sviluppo economico Gilberto Pichetto Fratin; il sottosegretario al Mipaaf Francesco Battistoni; il parlamentare europeo vice presidente commissione agricoltura Paolo De Castro; il presidente della commissione Agricoltura alla Camera Filippo Gallinella e Angelo Frascarelli, presidente di Ismea, l’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare. Modererà l'evento Rosalba La Fauci, responsabile Rapporti istituzionali Confsal.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli