Italia markets close in 2 hours 10 minutes
  • FTSE MIB

    23.931,22
    -157,43 (-0,65%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    60,92
    -1,75 (-2,79%)
     
  • BTC-EUR

    46.203,25
    -704,41 (-1,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.274,36
    +39,95 (+3,24%)
     
  • Oro

    1.786,20
    +7,80 (+0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,2009
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.953,62
    +13,16 (+0,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8638
    +0,0004 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1023
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5165
    -0,0005 (-0,04%)
     

Ripresa del Trend Rialzista per il Cambio Euro Dollaro

Angelo Papale
·2 minuto per la lettura

Con gli ultimi stimoli da parte del Presidente Biden, gli indici americani hanno fatto registrare nuovi massimi. Infatti Biden ha firmato nuovi stimoli per $ 1,9 trilioni con gli operatori economici che stanno cavalcando quest’ondata di fiducia. Come reagirà il cambio Euro Dollaro?

La BCE ha deciso di rimanere fermi i tassi di interesse, quindi nessuna sorpresa da parte sua, a dimostrazione della fragilità della crescita della zona euro. La stessa ha confermato il programma di acquisti dei Titoli di Stato per fronteggiare l’aumento dei rendimenti improvviso sperimentati da questi titoli.

Calendario giornaliero cambio EUR/USD

Le notizie per il cambio EUR/USD partono dalla Germania. Alle 08:00 sono stati pubblicati quattro dati. Quello che merita più attenzione è l’Indice dei Prezzi al Consumo mensile per il mese di febbraio, il quale ha risposto alle previsioni degli analisti con un incremento dello 0,7%.

Alle 11:00 ci sarà la pubblicazione della produzione industriale mensile per il mese di gennaio, previsto un incremento dello 0,2%. Andando Oltreoceano, la prima notizia da menzionare è l’Indice dei Prezzi alla Produzione mensile nel mese di febbraio delle ore 14:30, sul quale gli analisti prevedono un incremento dei prezzi dello 0,5%.

Contemporaneamente a questa notizia, verrà reso noto lo stesso indice, con esclusione dei prodotti energetici, prevedendo una variazione dello 0,2%. Gli operatori economici, però, sono in attesa del dato del CFTC sulle posizioni speculative nette sull’euro, atteso per le ore 21:30. Si ricorda che il dato precedente è pari a 126.000 unità.

Analisi grafica sul cambio Euro Dollaro

La settimana era partita con un cambio Euro Dollaro debole al di sotto di 1.19150, ma lentamente ha ripreso vigore. Infatti, negli ultimi tre giorni il valore è salito dello 0,88% andando al di sopra di questa soglia da me nominata nei diversi articoli precedenti.

Ma attenzione in quanto il cambio sta risentendo della media a 21 periodi. Ciò fa immaginare ancora che il possibile movimento rialzista non sia ancora pronto ad esplodere.

Nella settimana ci sono state molte notizie importanti che non hanno permesso al cambio di poter avviare un nuovo impulso rialzista. Le incertezze sono ancora molte, ma gli operatori, dopo la pubblicazione delle prospettive di crescita dell’OCSE per il 2021 e 2022, hanno riacquistato un po’ della fiducia perduta.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: