Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.912,51
    +358,05 (+1,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Risk-off trascina giù anche le cripto, -6% il bitcoin

·1 minuto per la lettura

Prosegue anche oggi la discesa di Wall Street con gli investitori che a due giorni di distanza soppesano con maggiore preoccupazione la decisione della Federal Reserve di porre fine più rapidamente allo stimolo dell'era della pandemia. Tra gli asset rischiosi che pagano dazio oggi ci sono anche le criptovalute con il bitcoin scivolato nell'ultima ora sotto i 46.000 $, in calo del 5,7% nelle ultime 24 ore (dati CoinDesk). Peggio fa l'ethereum a -7,7% in area 3.750 $. Tra le maggiori cripto sbandamento vistoso a quasi -9% per Dogecoin, Shiba Inu e Terra. I mercati delle criptovalute pagano particolarmente l'inasprimento monetario deciso da Fed e Boe per frenare le crescenti preoccupazioni sull'inflazione. Proprio l'ascesa delle pressioni inflattive è ritenuto da molti uno dei catalyst dominanti dietro il crescente appeal dell'ultimo anno di bitcoin & co.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli