Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    30.092,43
    +382,28 (+1,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Risparmio, oltre metà degli italiani non ricorre a intermediari

Oltre la metà degli italiani, il 52%, non ricorre a intermediari per gestire i propri risparmi e fa tutto da solo. Solo il 23,7% ricorre a un consulente finanziario, mentre il 12,8% si rivolge direttamente allo sportellista del proprio istituto di credito. E' quanto emerge dal 1° rapporto 'Gli italiani: risparmio e investimento', realizzato da Euromedia Research e Banca Mediolanum.

Secondo l'analisi, la parte di popolazione più giovane, compresa tra i 25 e i 44 anni, è quella maggiormente propensa a un approccio 'fai da te' per la gestione dei risparmi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli