Ritornano i timori di un innesco tapering

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
CADN.SW0,630,09
UBRA.DE14,400,11
ECPCY10,43

Come (Swiss: CADN.SW - notizie) gli occhi del mercato passano sull’EU, come successo la scorsa settimana, l’EURO perde terreno vistosamente. Chissà come mai?. In effetti è semplicemente la conferma che tutti i problemi sono ancora presenti, irrisolti, e si sta solamente procedendo ad alimentare una speranza di ripresa, di soluzioni, tramite INTERVENTI verbali dai vari Governi, ECB. E in CECO dopo la decisione del governo di svalutare, CZK -4pc. Sul tavolo: produzione industriale, disoccupazione, consumi e vendite dettaglio, inflazione o meglio deflazione, debiti e deficit pubblici e statali e loro sostenibilità, pressione fiscale, e ora riduzione rendimento con ulteriori tagli previsti. Aumento delle divergenze di crescita entro i vari Stati EU. E anche se non dichiarato apertamente, l’intolleranza per la forza dell’EURO aumenta in seno ai vari governi, in primis FF e ITL, che lo hanno già dichiarato. E si spera pure che questo ultimo taglio tassi effettuato, si riporti nell’economia reale. POLITICA, in ITL il governo resta debole, come pure in FF. Le tensioni in GRECIA proseguono, i timori per le esposizioni di PORT, ITL, ESP pure. E i rischi ora sono per un rialzo di YIELDS, a causa del peggioramento qualitativo del credito, e un aumento ulteriore della DEFLAZIONE. Le divergenze entro gli Stati EU come detto, sono in divario, con GER in rallentamento e FF in deterioramento ulteriore, come esempio. In caso di un rialzo del costo del finanziamento, in particolare possibile per i piu’ esposti, sarebbe ulteriormente deleterio per i fondamentali. Il supporto all’EURO derivava in particolare dal rimpatrio di investimenti per sostenere le ricapitalizzazioni di bilancio a fronte delle misure piu’ restrittive di BASILEA3, e alla assenza di ALTERNATIVE. Migliorano i dati EST (Other OTC: ECPCY - notizie) -EU, con POL, ROM, CECO, UNGH e TURK. Rallentano per GER, CH, e in FF dopo il taglio del rating, calo marcato della produzione industriale, peggioramento del deficit commerciale, e forte rialzo YIELDS di lungo, e in rialzo ulteriore i fallimenti societari. Quindi in calo Yields generali in EU, e in rialzo in USA. NORDICHE in calo, dati NKR e SEK deludenti. E la GBP resta una delle favorite. E ancora una volta, sulla scia dei dati positivi USA, aumentano i timori per un avvicinamento del TAPERING, come ne è stato il caso con i dati dell’occupazione di venerdì, robusti oltre le previsioni. In settimana abbiamo la riunione dei ministri finanze EU da Bruxelles giovedi/venerdi. Oggi USA mercati chiusi per festività.

Dati economici: EU repo 0.2170 – CH disocc ott 3.1pc da 3.0. UBS (Xetra: UB0BL6 - notizie) acqu Fondo Stabilità da BNS per 3.7bln. vendite dett sett nom -0.8 e +0.1anno, reali -0.7 e +1.0anno. yield 10anni 1,06pc. Alpiq utili -28pc. Richemont utili +10pc – GER bil comm sett 18.8bln da 15.8, export +1.7pc, import -1.9pc. Audi (Londra: 0FG8.L - notizie) vendite ott +6.7pc – UK prod.costruz ago -0.1pc, 3trim +1.7 da rivisto +2.5pc. bil comm non-EU -4.3bln da -4.4bln. globale -9.8bln da -9.6bln, export -0.7 import +0.2pc – FF rating AA da AA+, out look stabile. Fallimenti soc ago +4.2pc. bil comm -5.8 da -5.1bln, prev invest ind in calo. Budget deficit sett 80.8 da 85bln. yield 10anni 2.39 da 2.15pc – ITL btp/bund 245, yield 10anni 4.15pc. TelecomIT utili -27,5pc, emissione bond 1.3bln, titolo -7pc. Finmecc -6.5pc – NKR prev crescita ridotte, 2013 2.0 da 2.2, 2014 2.5 da 2.7pc – SEK prod.ind. inv, krona sotto pressione – AUSTRIA bil comm -911,6mln da -758,6mln. Export -18.2pc, import -15.4pc – CECO disocc ott inv 7.6pc – ROM prod.ind sett +2.4pc – UNGH bil comm +76mln, export +7.3pc, import +6,0pc, prod.ind. +5.5pc – TURK prod.ind sett +6.4anno – URSS tassi inv 5.5pc, inflaz sopra target governo – GRECIA cpi ott -0.1 e -2.0anno – USA Walt Disney utili e fatt in rialzo. Mc Donalds vendite in rialzo. Twitter cede 7,5pc, resta ancora sopra prezzo collocamento. Disocc ott 7.3pc da 7.2pc. occupati +204k. Spese cons sett +0.2, entrate +0.5pc. costo benzina calo a min 2011. PCE prezzi +0.1 e +0.9anno. deflators sett +1.2pc anno – INDIA rupia e bonds in ulteriore calo - Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.330,79 +2,47% 15:03 CEST
Eurostoxx 50 3.126,53 +1,13% 14:49 CEST
Ftse 100 6.572,33 0,47% 14:49 CEST
Dax 9.271,52 +1,07% 14:49 CEST
Dow Jones 16.262,56 15 apr 22:34 CEST
Nikkei 225 14.417,68 +3,01% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati