Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.525,79
    +390,80 (+1,34%)
     
  • Nasdaq

    10.959,11
    +129,61 (+1,20%)
     
  • Nikkei 225

    26.173,98
    -397,89 (-1,50%)
     
  • EUR/USD

    0,9687
    +0,0089 (+0,93%)
     
  • BTC-EUR

    20.165,17
    -102,56 (-0,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    445,05
    +16,27 (+3,79%)
     
  • HANG SENG

    17.250,88
    -609,43 (-3,41%)
     
  • S&P 500

    3.696,84
    +49,55 (+1,36%)
     

Rivoluzione Interflora, più giovane e smart: "Obiettivo mantenere crescita in doppia cifra"

(Adnkronos) - "Sarà un'Interflora più giovanile, smart e con un aspetto totalmente nuovo, a partire dal sito web che verrà lanciato a fine settembre". Parola di Luca Gerini, ceo di Interflora Italia, che ha messo in cantiere diverse strategie per la nuova brand identity dell’azienda, leader nella consegna di fiori, piante e regali a domicilio in tutto il mondo. "Ciò che caratterizzerà il nuovo sito web sarà il look - spiega Gerini all'AdnKronos - frutto della nuova brand identity, che avrà come caratteristiche un design dallo stile vivace e minimal che esprimerà a pieno la nuova veste di Interflora, richiamando la freschezza dei prodotti attraverso immagini e colori. L’obiettivo non è soltanto esprimere la nuova identità del brand, ma anche migliorare la user experience con funzioni più intuitive, guidando i clienti nella scelta, facilitando così un processo di acquisto più fluido e veloce".

Nel lungo periodo, sottolinea "l'obiettivo è diventare il punto di riferimento per tutti i clienti che hanno bisogno di inviare un messaggio o un pensiero attraverso i fiori e le piante, ma anche per chi è appassionato e vuole decorare la propria casa o il proprio ufficio". Nella nuova strategia di Interflora sarà dedicato sempre più spazio alla comunicazione social: "Saranno implementate campagne dedicate al fine di accrescere sia brand awareness sia conversion sui nostri canali - rimarca Gerini -. Vorremo comunicare sempre di più il nostro concetto di 'I Flower You', un 'I Love You' rivisitato secondo il nostro concetto di esprimere i nostri sentimenti, qualsiasi essi siano, anche attraverso un fiore e poter comunicare le più svariate emozioni. Cosa c’è di meglio di un fiore per esprimere ciò che non riusciamo a dire a parole?"

Diverse le iniziative in programma quest'anno. "Oltre al lancio della nuova brand identity e al nuovo sito completamente rinnovato - evidenzia Gerini - abbiamo intenzione di creare eventi per comunicare e far conoscere ancora di più il nostro brand, vorremo anche implementare l’organizzazione di eventi così da avere contatto diretto sia con influencer, giornalisti, stampa sia con il nostro pubblico. Abbiamo a cuore anche le donazioni per le associazioni come Airc, ad esempio con loro faremo una partnership ad ottobre per il Pink October, il mese dedicato alla ricerca del tumore al seno. Grazie a questa collaborazione il 10% dei ricavi di ogni acquisto sarà donato a questa associazione. In questo modo renderemo anche partecipi i nostri clienti di questo gesto solidale".

Un’altra iniziativa riguarda il Natale e il momento tanto atteso dei regali, "Vorremmo offrire ai nostri clienti un’esperienza di acquisto completo - spiega Gerini - ossia poter mettere a disposizione idee di regalo completo, dal bouquet accompagnato da gioielli, panettone, dolci o champagne. Vorremmo, quindi, rendere unici e indimenticabili questi momenti che i nostri clienti scelgono di condividere con Interflora". Nel 2021 Interflora ha chiuso positivamente l'anno con +27,9% di revenue rispetto al 2020 (anno in cui è scoppiata la pandemia) con 24,9 milioni di euro. "Il nostro obiettivo dei prossimi anni è sicuramente quello di mantenere la crescita in doppia cifra e soprattutto continuare ad affermare il nostro brand come leader del settore" osserva Gerini, che per il restyling e campagna di comunicazione, ha pensato di coinvolgere "macro e micro-influencer", soprattutto nella campagna per la nuova brand identity che verrà lanciata a fine settembre.

"Abbiamo scelto tra i profili più coerenti con la nostra brand image e con i nostri valori - spiega -. Sono state scelti profili in grado di portare brand awareness e non solo. Con alcuni abbiamo già lavorato in passato e sappiamo già che svolgeranno un ottimo lavoro, con altri nuovi siamo sicuri che non ci deluderanno". Per parlare ai più giovani Gerini ha le idee chiare: "Il 60% dei nostri investimenti è in canali digitali legati ad obiettivi a performance, come Google, Facebook / Instagram, piattaforme di affiliazione - sottolinea -. Il 30% in campagne con obiettivi di Awareness e Consideration, tra i nostri canali preferiti ci sono i social media. Dal 2021 abbiamo iniziato a lavorare sempre più costantemente con influencer per far conoscere il brand a nuovi consumatori e alla generazione Z. Il restante 10% va a campagne pubblicitarie off line. Sempre di più stiamo cercando di sfruttare i nostri social per una una comunicazione più giovanile e semplice: tra i nostri obiettivi c’è quello di raggiungere una fascia di età compresa tra i 18 e i 30 anni e dar loro la possibilità di affidarsi a noi in occasione di festività importanti e per offrire il regalo 'dell’ultimo minuto'".

Già da qualche tempo Interflora ha cercato di adottare un nuovo modo di comunicare, "più interattivo e più accattivante in linea con la nuova generazione - ricorda Gerini -. Il nostro obiettivo di lungo termine è quello di continuare a parlare ai giovani per consolidarci come punto di riferimento non solo per le generazioni più adulte ma anche per le nuove".