Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.490,89
    +765,38 (+2,66%)
     
  • Nasdaq

    10.815,43
    +239,82 (+2,27%)
     
  • Nikkei 225

    26.215,79
    +278,58 (+1,07%)
     
  • EUR/USD

    0,9827
    +0,0026 (+0,27%)
     
  • BTC-EUR

    19.920,94
    +270,88 (+1,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    444,05
    +8,70 (+2,00%)
     
  • HANG SENG

    17.079,51
    -143,32 (-0,83%)
     
  • S&P 500

    3.678,43
    +92,81 (+2,59%)
     

Roberto Cavalli sigla partnership con Swinger International per sviluppo Just Cavalli

(Adnkronos) - Il progetto di rafforzamento di Just Cavalli, la young label del gruppo Roberto Cavalli, fondata nel 1998, si concretizza attraverso una partnership pluriennale con Swinger International che si occuperà della produzione delle collezioni ready to wear, pelletteria, accessori e calzature uomo e donna. Il network retail e il nuovo online store del brand saranno operati direttamente da Cavalli, mentre la rete wholesale sarà gestita da Swinger International.

I frutti di questa joint venture saranno visibili a partire dalla collezione primavera/estate 2023 disegnata dal team interno di Cavalli e sviluppata da Swinger International. “Abbiamo grandi obiettivi per Just Cavalli - afferma Ennio Fontana, general manager di Roberto Cavalli - che incarna lo spirito più giovane, contemporaneo e urban della nostra offerta, rafforzando, la nostra presenza sui mercati globali con una proposta completa e ampia. Sono felice di aver raggiunto questo importante accordo con un’azienda prestigiosa come Swinger International, che ci accompagnerà nel raggiungimento di target importanti. Nel giro di 4 anni ci aspettiamo di portare il fatturato di Just Cavalli a 80 milioni di euro”.

Commenta Mathias Facchini, presidente di Swinger International: “Siamo estremamente felici e orgogliosi di questo accordo con Roberto Cavalli, che testimonia il ruolo leader della nostra azienda nel settore. Con la stagione PE23 parte un rilancio importante di Just Cavalli che ci vedrà protagonisti nello sviluppo dei mercati globali, con un prodotto di qualità che incontra le esigenze e i gusti delle nuove generazioni di consumatori, preservando intatto lo spirito originario del brand". La crescita del brand partirà da mercati già consolidati come l’Europa, il Medio Oriente e gli Stati Uniti, per interessare in una seconda fase i Paesi asiatici.