Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    41.070,44
    -488,39 (-1,18%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1916
    -0,0063 (-0,52%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8612
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,1085
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,5068
    -0,0094 (-0,62%)
     

Roma, entro fine mese la verità sulla questione stadio a Tor di Valle

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Negli ultimi tempi la questione del nuovo Stadio della Roma è finita nel dimenticatoio, in attesa del "regalo" per Natale ai tifosi giallorossi promesso dalla Sindaca Virginia Raggi. Un annuncio mai arrivato e che probabilmente non arriverà, anche se entro la fine del mese la situazione dovrebbe - il condizionale è d'obbligo - chiarirsi una volta per tutte.

Virginia Raggi | Simona Granati - Corbis/Getty Images
Virginia Raggi | Simona Granati - Corbis/Getty Images

L'edizione odierna del Corriere dello Sport ha rivelato che il club giallorosso sta aspettando le prossime mosse di Radovan Vitek, immobiliarista ceco da tempo interessato a rilevare i terreni di Tor di Valle su cui dovrà (doveva?) sorgere il nuovo impianto. Vitek, entro la fine di gennaio, deve versare la caparra per chiudere i rapporti con i creditori e ripianare i debiti, ma in questa settimana si attende anche il pronunciamento dell'Agenzia delle Entrate sul concordato fallimentare di Eurnova (la società, fallita, che aveva acquistato i terreni). L'immobiliarista non ha fretta e conta di risolvere la situazione nelle prossime settimane, ma avendo chiara la situazione prima di esporsi realmente con i Friedkin.

In tutto questo, finalmente, sembra finita l'agonia dello Stadio Flaminio. Sempre il quotidiano sportivo ha rivelato che l'As Roma Nuoto ha presentato agli uffici di Roma Capitale un progetto per riqualificare l'impianto ormai in stato di abbandono da anni:

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.