Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.335,72
    -601,83 (-1,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

Roma, Pippo Franco: "Con Michetti, mi candido per assessorato cultura"

·2 minuto per la lettura

Elezioni a Roma, Pippo Franco al fianco di Enrico Michetti e candidato in lista per l'assessorato alla cultura. "Conoscevo Michetti e il suo passato radiofonico, ho partecipato ad alcuni suoi incontri. Poi lui mi ha chiesto se volevo fare una lista civica e quindi candidarmi con lui. Io ho accettato ben volentieri, anche se ho subito detto che la mia pertinenza riguardava semplicemente l’assessorato alla cultura. La mia strada è quella, ho accettato di mettermi a disposizione perché ritengo che la città è stata particolarmente abbandonata sotto questo profilo, la grandezza di Roma resta ignota mentre si può fare tantissimo. Michetti mi sembra la persona adatta, perché è preparato anche sotto il profilo culturale, oltre agli argomenti di sua pertinenza su cui ha idee e competenza", ha detto l'attore e cabarettista in un'intervista per il quotidiano on-line RomaLife.it.

"Vedo una totale assenza di quella che è stata Roma storicamente, nessuna connessione con la sua storia. Roma Caput Mundi - continua Franco durante l'intervista - è diventata Roma Caput. L’arte, il teatro, il cinema, la letteratura, la poesia sono del tutto inesistenti. A Roma si potrebbero fare tante di quelle cose…ma non solo non se ne parla, non vedo la Capitale della cultura. In tutti i campi".

"A Roma c’erano moltissime gallerie d’arte. All’epoca era presente la conoscenza artistica e poetica della vita, adesso tutto questo è stato sostituito dagli aperitivi, dai pensieri convenzionali, l’uomo non guarda più se stesso, è diventato un numero e un codice a barre. È questo l’argomento - aggiunge Franco in conclusione - che mi interessa e per cui ho deciso di correre questa avventura. Io sono aperto a tutte le culture, a tutto ciò che porta l’arte ad essere l’espressione dell’esistenza e ho una visione artistica della vita. Se vince Michetti o no? La sofferenza dei romani è molta. Penso che ho buone probabilità di uscire vincitore".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli