Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.673,31
    -317,81 (-1,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Roma, sotto Trinità dei Monti c'è una scala segreta inaccessibile: dove porta

Roma scala segreta vicino Trinità dei Monti Foto Shutterstock

Roma la città eterna è ricca di angoli e luoghi segreti e affascinanti e uno si trova vicino alla celebre scalinata di Trinità dei Monti. Si tratta di una scala segreta che scende ad una profondità di 25 metri e che porta indietro nel tempo.

LEGGI ANCHE:-- Piazza di Spagna, perché si chiama così? La curiosità che forse non conoscevi

Una porta bianca quasi invisibile incastonata in un muro di confine di Villa Medici, vicino alla chiesa di Trinità dei Monti al Pincio, è l'accesso a questo luogo segreta. Si tratta di una scala a chiocciola di 117 scalini realizzata nel 1570 per volontà del Cardinale Giovanni Ricci.

Ricci acquistò Villa Medici quattro anni prima e avviò lavori di ampliamento e riqualificazione del giardino. Era anche il sovrintendete papale agli acquedotti e alle fontane e commissionò al matematico e ingegnere Camillo Agrippa la realizzazione della scala con uno scopo ben preciso. Creare un sistema idrico per portare l'acqua alla villa sfruttando un acquedotto romano che ancora oggi scorre a 25 metri di profondità.

La scala segreta porta all'acquedotto Virgo, opera risalente all'Impero Romane inaugurata nel XIX sec. a.C e oggi ancora in funzione. Un luogo accessibile solo ai tecnici Acea, ma che grazie alle giornate del FAI è stato svelato ai fortunati che sono riusciti a prenotare le visite guidate. La sensazione come hanno raccontato alcuni visitatori, è quella di entrare in un altro mondo.

Ma le curiosità e le sorprese non finiscono qui. Se fosse possibile percorrere l'acquedotto, le acque ci porterebbero ad un'altra meraviglia di Roma: la fontana di Trevi.

Crediti foto@Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli