Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,53 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,68 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.669,44
    -318,97 (-1,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,22 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Roma, tassisti cercano di entrare a Palazzo Chigi, ma vengono respinti

Tassisti palazzo Chigi
Tassisti palazzo Chigi

A Roma, così come in molte città d’Italia i tassisti sono scesi nelle piazze per protestare contro l’articolo n. 10 del ddl concorrenza. In particolare nella capitale il gruppo di manifestanti si è letteralmente diviso in due: una parte ha proseguito verso Palazzo Chigi, mentre una seconda parte è stata invece bloccata dalla polizia in assetto antisommossa mentre cercava di scavalcare le transenne. Successivamente sono stati respinti e fatti arretrare verso la Galleria Alberto Sordi.

Sciopero nazionale dei tassisti: gruppo di manifestanti si dirige verso palazzo Chigi. Scoppia la tensione con la polizia

Stando a quanto si apprende, i manifestanti, una volta fatti ritirare sotto il porticato della Galleria avrebbero iniziato a lanciare dei fumogeni. Fonti della Polizia riferiscono inoltre ad Adnkronos che uno dei manifestanti che è riuscito ad addentrarsi nella piazza antistante a Palazzo Chigi, è stato identificato.

Lo sciopero nazionale dei tassisti ha preso il via nella mezzanotte di martedì 5 luglio e avrà una durata di 48 ore. La categoria chiede che l’articolo 10 del ddl venga stralciato. Nel corso della protesta sono stati segnalati cori contro il presidente del Consiglio, ma anche fumogeni e petardi: “La licenza non si tocca, la licenza non si tocca”, è stato uno dei principali slogan usati.

Bellanova: “Governo non intenzionato a fare lo stralcio dell’articolo 10”

Nel frattempo il viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile Teresa Bellanova ha affermato nel corso di un intervento a Radio 1: “Il governo non è intenzionato a fare lo stralcio dell’articolo 10 del ddl concorrenza, ma è disponibile a portare avanti il confronto per chiarire meglio e puntualizzare. Al tavolo di ieri con i sindacati dei tassisti ho invitato le parti a rinviare lo sciopero di oggi per continuare a lavorare e definire meglio il testo dell’articolo 10 del ddl concorrenza”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli