Italia Markets close in 3 hrs 26 mins

Rottamazione Ter: scadenza prima rata entro il 30 novembre

Federica Pace
 

Rottamazione ter : per la prima rata scaduta lo scorso 30 luglio 2019, la nuova scadenza è fissata per il prossimo 30 novembre 2019. La novità è contenuta nella prima bozza del Decreto Fiscale 2020, che potrebbe approdare in Consiglio dei Ministri la prossima settimana.

Rottamazione ter: nuova scadenza entro il 30 novembre 2019

Tra le interessanti novità introdotte dalla prima bozza del Decreto Fiscale 2020 merita menzione riapertura dei termini per adempiere il pagamento della prima rata della rottamazione ter delle cartelle.

I contribuenti che non hanno proceduto al versamento del quantum debeatur entro il 31 luglio 2019 , possono beneficiare della riapertura dei termini per pagare la prima rata della rottamazione ter delle cartelle.

I contribuenti ammessi che hanno fatto domanda entro il mese di aprile possono pagare il debito maturato, al netto di sanzioni ed interessi, in un massimo di 18 rate spalmate in cinque anni.

Proprio lo stesso Decreto Crescita ha prorogato la scadenza per l’invio dell’istanza di adesione agevolata delle cartelle.

Uno dei principali motivi alla base della nuova scadenza è la ricerca dell’equità ed evitare che si crei una disparità di trattamento tra i contribuenti che hanno presentato domanda entro il mese di aprile, e quelli beneficiari del nuovo termine fissato al 31 luglio.

Tuttavia, solo quasi il 55% del totale di coloro che hanno presentato l’istanza hanno rispettato la scadenza a fine luglio.

La finalità principale è raggiungere i 2,8 miliardi di euro previsti dal Decreto Fiscale e dalla Legge di Bilancio per il 2019 per le somme recuperate in relazione alle scadenze del saldo e stralcio delle cartelle e delle rate della rottamazione ter.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online