Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.435,75
    +218,19 (+0,83%)
     
  • Dow Jones

    33.978,08
    +28,67 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    11.621,71
    +109,30 (+0,95%)
     
  • Nikkei 225

    27.382,56
    +19,81 (+0,07%)
     
  • Petrolio

    79,38
    -1,63 (-2,01%)
     
  • BTC-EUR

    21.149,23
    -223,58 (-1,05%)
     
  • CMC Crypto 200

    526,66
    +9,65 (+1,87%)
     
  • Oro

    1.943,90
    -2,80 (-0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,0874
    -0,0018 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.070,56
    +10,13 (+0,25%)
     
  • HANG SENG

    22.688,90
    +122,12 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.178,01
    +4,03 (+0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8765
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0008
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,4462
    -0,0041 (-0,28%)
     

Rugby, Di Giandomenico non è più l'allenatore delle Azzurre

Getty Images

Dopo lo storico quarto di finale conquistato al Mondiale in Nuova Zelanda, si separano le strade del CT Di Giandomenico e delle Azzurre: “È imprescindibile ringraziare anche in questa occasione le persone che mi hanno sostenuto in questo lungo percorso: la Federazione, in primo luogo per la fiducia e poi per il costante supporto, gli staff con cui ho avuto il piacere di collaborare, i club che hanno sempre collaborato e le ragazze, le principali protagoniste di questo progetto sportivo“.

Il classe 1975, che proseguirà il compito di formatore di allenatori e allenatrici intrapreso da sei anni a questa parte, vanta il fiore all'occhiello del secondo posto (tre vittotie, un pareggio e una sconfitta) nel Sei Nazioni 2019: “Abbiamo condiviso un percorso che ha contribuito profondamente alla mia formazione. La costruzione dei rapporti, in qualsiasi ambito professionale e umano, aiuta a sviluppare la facoltà di scegliere a cosa pensare, per orientare le azioni assecondando gli obiettivi. Porterò con me questi insegnamenti nello svolgimento dei futuri incarichi e custodirò intimamente le emozioni vissute“.