Italia markets close in 6 hours 7 minutes
  • FTSE MIB

    23.774,53
    +92,96 (+0,39%)
     
  • Dow Jones

    31.802,44
    +306,14 (+0,97%)
     
  • Nasdaq

    12.609,16
    -310,99 (-2,41%)
     
  • Nikkei 225

    29.027,94
    +284,69 (+0,99%)
     
  • Petrolio

    65,75
    +0,70 (+1,08%)
     
  • BTC-EUR

    45.557,56
    +3.457,71 (+8,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.094,97
    +70,76 (+6,91%)
     
  • Oro

    1.700,50
    +22,50 (+1,34%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0055 (+0,46%)
     
  • S&P 500

    3.821,35
    -20,59 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    28.773,23
    +232,40 (+0,81%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.778,54
    +15,30 (+0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8583
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,1094
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5011
    +0,0017 (+0,11%)
     

Russia: banca centrale mantiene tassi al 4,25%, politica accomodante sosterrà economia nel 2021

Redazione Finanza
·1 minuto per la lettura

Il consiglio direttivo della Banca centrale della Russia ha deciso di lasciare i tassi di interesse di riferimento fermi al 4,25%, in linea con le indicazioni degli analisti. La prossima riunione dell'istituto centrale russo è in programma il prossimo 19 marzo. Secondo le sue stime, l'economia russa dovrebbe mostrare una crescita tra il 3 e il 4% nel 2021. Nel periodo 2022-2023 il Pil dovrebbe crescere rispettivamente del 2,5-3,5% e del 2-3%. "Il percorso di crescita economica a medio termine sarà ampiamente influenzato da ulteriori sviluppi della pandemia in Russia e nel mondo, dalla natura della ripresa della domanda privata in un contesto di potenziale cambiamento nel comportamento dei consumatori e delle imprese, nonché dal percorso di consolidamento del bilancio. La politica monetaria accomodante continuerà a sostenere l'economia per tutto il 2021.