Italia markets close in 2 hours 5 minutes
  • FTSE MIB

    23.999,39
    -95,61 (-0,40%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,80 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • Petrolio

    110,53
    +0,25 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    28.587,68
    +170,28 (+0,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    683,27
    +9,90 (+1,47%)
     
  • Oro

    1.853,00
    +10,90 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,0662
    +0,0100 (+0,95%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.677,02
    +19,99 (+0,55%)
     
  • EUR/GBP

    0,8480
    +0,0025 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0285
    -0,0003 (-0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,3630
    +0,0073 (+0,54%)
     

Russia, banca centrale propone divieto uso, mining di criptovalute

·1 minuto per la lettura
FILE PHOTO: Representations of the Ripple, Bitcoin, Etherum and Litecoin virtual currencies are seen on motherboard in this illustration picture

MOSCA (Reuters) - La banca centrale russa ha proposto di vietare l'uso e il mining delle criptovalute nel paese, date le potenziali minacce alla stabilità finanziaria, al benessere dei cittadini e alla sovranità della politica monetaria nazionale.

Per anni la Russia si è opposta alle criptovalute, affermando che potrebbero essere usate per operazioni di riciclaggio di denaro o per finanziare il terrorismo. Nel 2020 ha comunque concesso un riconoscimento legale alle valute, pur vietandole come mezzo di pagamento.

A dicembre, il prezzo del bitcoin è calato dopo che Reuters ha riportato, in base a quanto riferito da fonti, che l'autorità russa era a favore di un completo divieto sulle criptovalute.

In un report pubblicato oggi, la banca centrale ha detto che la domanda speculativa ha determinato in primo luogo la rapida crescita delle criptovalute e che le monete virtuali riportano caratteristiche simili a una piramide finanziaria, segnalando la possibile formazione di bolle nel mercato che potrebbero minacciare la stabilità finanziaria e i cittadini.

La banca ha proposto di impedire alle istituzioni finanziarie di eseguire operazioni con criptovalute e ha affermato di voler sviluppare meccanismi per impedire transazioni intese per l'acquisto o la vendita di criptovalute per valute tradizionali. Il divieto proposto include anche gli scambi di criptovalute.

La banca centrale ha aggiunto che i russi sono particolarmente attivi nell'uso di criptovalute, con un volume annuale di transazioni intorno ai 5 miliardi di dollari.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli