Italia markets open in 17 minutes
  • Dow Jones

    32.223,42
    +26,76 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    11.662,79
    -142,21 (-1,20%)
     
  • Nikkei 225

    26.659,75
    +112,70 (+0,42%)
     
  • EUR/USD

    1,0462
    +0,0024 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    29.066,72
    +641,22 (+2,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    683,48
    +440,80 (+181,64%)
     
  • HANG SENG

    20.477,10
    +526,89 (+2,64%)
     
  • S&P 500

    4.008,01
    -15,88 (-0,39%)
     

Saccomanni: C'è ipotesi cessione quote Eni, Enel e Finmeccanica

Saccomanni: C'è ipotesi cessione quote Eni, Enel e Finmeccanica

Mosca (Russia), 19 lug. (LaPresse) - Il governo sta valutando l'ipotesi di vendere quote di grandi gruppi controllati dallo Stato, come Eni, Enel e Finmeccanica, per ridurre la mole del debito pubblico. Lo ha detto il ministro all'Economia, Fabrizio Saccomanni, in un'intervista rilasciata a Bloomberg TV a margine del G20 di Mosca. "Abbiamo annunciato - ha spiegato Saccomanni - come una delle iniziative strategiche sia l'accelerazione del piano di privatizzazioni che comprende gran parte del patrimonio pubblico immobiliare. Inoltre stiamo considerando di ridurre la nostra partecipazione nelle controllate statali". Alla domanda del giornalista Saccomanni ha confermato che via XX Settembre sta prendendo in considerazione anche le partecipazioni in Enel, Eni e Finmeccanica. "Questi gruppi - ha tuttavia chiarito - sono profittevoli e distribuiscono un dividendo al Tesoro, per questo stiamo valutando anche l'ipotesi di utilizzarli come collaterali nell'ottica di ridurre il debito". "Ci sono alcune ipotesi che stiamo considerando", ha concluso Saccomanni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli