Italia Markets closed

Safilo: nel 2019 vendite preliminari +3,1%, ricavi wholesale +5,2%

Glv

Roma, 29 gen. (askanews) - Nel 2019 per il gruppo Safilo le vendite nette preliminari delle attività in continuità hanno raggiunto quota 939 milioni di euro, con una crescita del 3,1% a cambi correnti e dello 0,9% a cambi costanti. Lo comunica la società, sottolineando che i ricavi wholesale sono aumentati del 5,2% a cambi correnti e del 2,8% a cambi costanti, "confermando le aspettative formulate il 10 dicembre".

Nel 2019 la performance a cambi costanti dei ricavi wholesale è stata in crescita del 3,2% in Europa, mentre è rimasta leggermente negativa in Nord America (-0,6%), nonostante il recupero del mercato nel quarto trimestre. Sono stati "significativi i progressi in Asia, in crescita del 19,2% a cambi costanti, mentre le vendite nel Resto del Mondo hanno segnato un miglioramento dell'1,1%".

La performance wholesale dell'anno "è stata trainata dai buoni risultati ottenuti dal gruppo con i principali marchi di proprietà, Carrera, Polaroid e Smith, in crescita complessivamente del 5,7% a cambi costanti, e dalle performance positive dei principali marchi in licenza".

La performance trimestrale del business wholesale è stata in crescita dell'1,8% a cambi correnti e dello 0,1% a cambi costanti, "riflettendo da un lato il recupero del business nordamericano (+4,2%) e la continua progressione dell'area Asia e Pacifico (+8,9%) e dall'altro un rallentamento del 4% in Europa".

Nel quarto trimestre, aggiunge la Safilo, "il totale delle vendite nette preliminari delle attività in continuità è stato pari a 230,4 milioni, in calo del 2,8% a cambi correnti e del 4,3% a cambi costanti, principalmente a causa del previsto rallentamento in Europa del business relativo all'accordo di produzione con Kering, che è stato rinnovato fino alla fine del 2023".