Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.516,94
    -138,59 (-0,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Saipem, aumento capitale da 2 mld, parte il 27 giugno, prezzo a 1,013 euro

Il logo Saipem su una nave a Genova

ROMA (Reuters) - Il Cda di Saipem ha esercitato la delega ad aumentare il capitale sociale in via inscindibile per 2 miliardi di euro, fissandone termini e condizioni finali.

Secondo una nota della oil service, l'aumento avverrà mediante emissione di 1.974.327.430 azioni ordinarie Saipem, prive di valore nominale espresso, aventi godimento da offrire in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio nel rapporto di 95 nuove azioni ogni 1 azione ordinaria o di risparmio posseduta, al prezzo di sottoscrizione di 1,013 euro per ciascuna nuova azione.

Il prezzo di emissione delle nuove azioni incorpora uno sconto di circa il 30% rispetto al prezzo teorico ex diritto (TERP) delle azioni ordinarie Saipem, calcolato al 21 giugno 2022.

Il calendario dell'offerta prevede che i diritti di opzione validi per la sottoscrizione delle nuove azioni siano esercitabili dal 27 giugno alle ore 13.00 dell'11 luglio e siano inoltre negoziabili in Borsa sul mercato regolamentato dal 27 giugno al 5 luglio 2022.

I diritti di opzione non esercitati entro il termine del periodo di opzione saranno offerti su Euronext Milan (nell'asta dell'inoptato), il 12 e 13 luglio.

Il comunicato ricorda che gli azionisti Eni e CDP si sono irrevocabilmente impegnati a sottoscrivere tutte le nuove azioni loro spettanti in proporzione alle partecipazioni rispettivamente detenute in Saipem, complessivamente pari a circa il 44% dell'aumento di capitale.

La società ha inoltre firmato con le banche il contratto di garanzia per la sottoscrizione di tutte le azioni eventualmente inoptate fino a un importo massimo complessivo pari a circa 1.119,5 milioni di euro, equivalenti alla differenza tra il valore complessivo dell'aumento di capitale e il valore delle nuove azioni Saipem oggetto dell’impegno di sottoscrizione di Eni e CDP Industria.

L'aumento di capitale ha natura inscindibile e, pertanto, si perfezionerà soltanto se integralmente sottoscritto per l’importo di 1.999.993.686,59 euro, conclude il comunicato.

Per il testo integrale del comunicato cliccare su:

(Giancarlo Navach, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli