Italia markets closed

Saipem propone dividendo da 0,01 euro, possibili impatti per diffusione cononavirus sul business

simone borghi

Saipem decide di remunerare i suoi azionisti. Il cda ha infatti deliberato di proporre la distribuzione di un dividendo ordinario di 0,01 euro per azione ordinaria e di risparmio, per un importo complessivo di quasi 10 milioni di euro. La cedola sarò messa in pagamento il 20 maggio 2020, con data di stacco della cedola il 18 maggio e record date il 19 maggio. Il cda di Saipem ha inoltre approvato il bilancio consolidato del Gruppo al 31 dicembre 2019, che chiude con un utile di 12 milioni di euro (perdita di 472 milioni di euro nel 2018).

Per quanto riguarda lo scoppio della pandemia COVID-19 (“Coronavirus”), Saipem ha immediatamente attivato il suo Protocollo di risposta alle crisi, ha sviluppato un piano di gestione della specifica emergenza e messo in atto una serie di misure a tutti i livelli dell'organizzazione (lavoro “agile”, blocco delle trasferte) in modo da prevenire eventuali rischi e garantire la salute e sicurezza dei propri dipendenti, clienti e fornitori e la continuità delle proprie attività operative.

Infine, dato il contesto di generale incertezza, Saipem afferma non vi sono elementi per quantificarne l’impatto che, anche in funzione dell’evolversi del contagio, potrebbe avere effetti non prevedibili e potenzialmente rilevanti sulle attività commerciali e operative future e quindi, sui valori economici, patrimoniali e finanziari del gruppo.