Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    47.508,90
    -1.306,36 (-2,68%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +0,70 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8698
    +0,0015 (+0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0952
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Saipem: spunta nodo progetto in Mozambico, "non è nelle condizioni di confermare guidance 2021"

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Per Saipem arriva anche la questione Mozambico che non gli permette di confermare la guidance per il 2021. In particolare, il gruppo dei servizi petroliferi ha fatto sapere che lo scorso 26 aprile Total ha emesso un comunicato stampa dichiarando la force majeure (clausola di forza maggiore) sul progetto Mozambique LNG, considerando l’evoluzione della situazione di sicurezza nel nord della provincia di Cabo Delgado in Mozambico. "Data la recente sospensione di attività e la nota emessa da Total, sono in corso valutazioni in stretta cooperazione con il cliente per preservare il valore del progetto", spiega Saipem aggiungendo che "in attesa di ulteriori istruzioni e del risultato delle verifiche in corso tra le parti, Saipem non è nelle condizioni di valutare gli impatti finanziari per il 2021 e conseguentemente di confermare o aggiornare lo scenario di business presentato al mercato il 25 febbraio 2021". "Il mercato verrà tempestivamente aggiornato quando la situazione sarà sufficientemente chiara e l’azienda sarà in grado di determinare gli impatti - aggiunge -. Il progetto è incluso nel portafoglio ordini al 31 di marzo 2021 per un ammontare di circa 4 miliardi di euro, dei quali circa 1,4 miliardi di euro per attività dal 1° aprile a fine anno 2021".