Italia markets close in 7 hours 30 minutes
  • FTSE MIB

    26.467,99
    -151,26 (-0,57%)
     
  • Dow Jones

    34.168,09
    -129,61 (-0,38%)
     
  • Nasdaq

    13.542,12
    +2,82 (+0,02%)
     
  • Nikkei 225

    26.170,30
    -841,03 (-3,11%)
     
  • Petrolio

    87,15
    -0,20 (-0,23%)
     
  • BTC-EUR

    32.521,06
    -1.281,60 (-3,79%)
     
  • CMC Crypto 200

    830,37
    -25,45 (-2,97%)
     
  • Oro

    1.812,80
    -16,90 (-0,92%)
     
  • EUR/USD

    1,1207
    -0,0038 (-0,34%)
     
  • S&P 500

    4.349,93
    -6,52 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    23.807,00
    -482,90 (-1,99%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.112,41
    -52,19 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8341
    -0,0007 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0379
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4204
    -0,0029 (-0,20%)
     

I saldi invernali non partono: -33,48% di affluenza ai negozi per effetto Omicron

·1 minuto per la lettura

I saldi invernali sono iniziati ufficialmente da qualche giorno in tutte le regioni italiane, però i consumatori sembrano muoversi ancora meno rispetto allo scorso anno. Poca gente per le strade implica poca gente nei negozi. Tra isolamenti fiduciari e infezioni, anche la partecipazione degli italiani ai saldi potrebbe risultare compromessa. Secondo lo studio svolto da Tiendeo.it, azienda specializzata nella digitalizzazione del settore retail e in cataloghi digitali, il traffico ai negozi ha registrato quest'anno un calo rispetto ai primi giorni di saldi invernali del 2021. Lo studio rileva il -33,48% di affluenza ai negozi rispetto a gennaio 2021 con mercoledì 5 gennaio che è stato il giorno che ha registrato più traffico. Le ricerche dei consumatori si concentrano in elettronica e informatica. Quest'anno sembra che malgrado l’assenza di norme rigide ma con l’aumento dei contagi venga meno la voglia di esporsi e frequentare luoghi chiusi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli