Italia Markets open in 6 hrs 25 mins

Sale ancora Piazza Affari

Giancarlo Marcotti
 

Giornata positiva per le Borse europee, anche se con performance non omogenee. Se infatti Parigi (+0,8%) ha fatto segnare un rialzo decisamente apprezzabile, Londra (+0,4%) e soprattutto Francoforte (+0,1%) si sono dovute accontentare di guadagni ben più risibili.

In particolare sulla Borsa tedesca ha pesato il crollo di Lufthansa (-6,3%).

Il nostro Ftse Mib (+0,62%) è stato trainato dall’exploit di Leonardo (+13,23%) dovuto all’euforia col quale il mercato ha accolto i dati di bilancio del 2018. Crescono fatturato ed ordini, ma soprattutto l’utile ed allora Kepler Cheuvreux ritocca all’insù il proprio target price portandolo a 11,8 euro.

Positivo anche il contributo dato al nostro indice principale dal comparto bancario, da segnalare soprattutto i rialzi di Banco BPM (+4,43%) e Bper Banca (+2,02%).

Sempre molto volatile Amplifon (+3,90%) e pare aver ritrovato la fiducia degli investitori anche Brembo (+2,60%).

Dopo l’exploit della vigilia sale di nuovo Juventus (+2,30%) che domani conoscerà l’avversaria che incontrerà nei quarti di finali della Champions League.

Va senza dubbio segnalato poi l’ennesimo rialzo di Campari (+1,78%), che atterra su quota 8,3 euro.

La palma di titolo del giorno, tuttavia, spetta di diritto a Terna (+1,29%) che ritocca per l’ennesima volta il proprio record storico.

Nella parte bassa della classifica A2A (-1,06%) torna sotto quota 1,6 euro, vendite anche su Diasorin (-0,98%) che tuttavia termina molto distante dai minimi di giornata e rimane in una fase laterale Atlantia (-0,92%).

La debolezza di Fiat (-0,72%) non ha influito su Exor (+0,22%) che conclude la seduta al di sopra della parità.

Al momento Wall Street è piatta, sulla parità infatti i tre principali indice di Borsa statunitensi.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online