Italia markets close in 7 hours 48 minutes
  • FTSE MIB

    25.125,71
    -170,69 (-0,67%)
     
  • Dow Jones

    35.144,31
    +82,76 (+0,24%)
     
  • Nasdaq

    14.840,71
    +3,72 (+0,03%)
     
  • Nikkei 225

    27.970,22
    +136,93 (+0,49%)
     
  • Petrolio

    71,68
    -0,23 (-0,32%)
     
  • BTC-EUR

    31.433,87
    -1.245,32 (-3,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    877,12
    -38,37 (-4,19%)
     
  • Oro

    1.798,00
    -1,20 (-0,07%)
     
  • EUR/USD

    1,1788
    -0,0019 (-0,17%)
     
  • S&P 500

    4.422,30
    +10,51 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    24.828,20
    -1.364,12 (-5,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.069,80
    -32,79 (-0,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8541
    +0,0002 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    1,0798
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,4828
    +0,0022 (+0,15%)
     

Salone Extra: l’innovazione al servizio della silver generation

·4 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 giu. (askanews) - Sostenibilità è cura e attenzione degli anziani: non si tratta solo si intervenire sui grandi e gravi bisogni personali o delle famiglie, ma anche di guardare complessivamente alla qualità della vita della persona anziana -con tutti i suoi limiti e bisogni anche minimali- avendo presente la dimensione sociale del fenomeno dell'invecchiamento: in Italia la percentuale di over 65 è pari al 23,2%, contro il 20,6% del dato medio europeo, numeri cresciuti di oltre tre punti percentuali in un solo decennio e destinati ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni. Se ne è discusso nell'appuntamento del 23 giugno 2021 del Salone EXTRA, ciclo di incontri on line organizzato dal Salone della CSR e dell'innovazione sociale.

"L'Italia non è un Paese per giovani o più correttamente l'Italia non è un paese di giovani: è finita l'era in cui la distribuzione per età degli italiani disegnava la classica "piramide" che corrisponde a paesi ad alta natalità, la base, e con naturale ricambio di fine vita, il vertice - ha detto Chiara Ferrari, direttore Public Affairs di IPSOS - Di per sè una notizia non del tutto negativa se si pensa alle potenzialità delle persone over 50 che sono per possibilità economiche e opportunità la parte più solida del paese. Il problema è che il nostro Paese invecchia con poco o nullo ricambio, gli over 50 detengono ricchezza, opportunità, posti di lavoro. È però anche finita l'era in cui al termine "vecchi" si associa inattività, cattive condizioni di salute e chiusura all'innovazione. I dati disegnano una mappa composita, varia e in costante evoluzione."

Si deve dunque cambiare la prospettiva dalla quale si guarda agli anziani: l'invecchiamento della popolazione - è stato più volte sottolineato dai partecipanti all'incontro - è un dato di fatto e più che un problema si deve iniziare a trattarlo come un'opportunità. "È tempo di sviluppare una narrativa di incontro, anziché di dicotomia generazionale - ha detto Nicola Palmarini, director UK's National Innovation Centre for Ageing - È tempo di rivalutare il capitale umano e intellettuale che abbiamo a disposizione, nel mondo, ma soprattutto in Italia, rimetterlo in circolo anziché cercare di escluderlo in nome non tanto di una 'next generation', ma del Paese tutto. Abbiamo la fantastica opportunità di costruire un modello sociale ed economico virtuoso in accordo con le due grandi dinamiche che il nostro Pianeta sta vivendo: la sfida del clima e l'invecchiamento della popolazione. Non serve essere giovani per avere buone idee: basta che siano buone, le idee. E la storia ci insegna che le migliori nascono dall'inclusione e dall'incontro".

A fronte però della crescita della fascia di popolazione più anziana diventa comunque urgente mettere al centro dell'attenzione le possibili soluzioni in grado di rispondere ai nuovi bisogni di una società in rapido cambiamento: il processo di invecchiamento unito al decremento del tasso di natalità rischia infatti di avere risvolti significativi sullo sviluppo sostenibile e il benessere sociale. In questo scenario - è emerso nel corso dell'evento Salone EXTRA - le imprese che hanno fatto della sostenibilità un driver strategico sono chiamate a collaborare con le istituzioni e gli altri attori sociali per trovare soluzioni adeguate. E l'innovazione tecnologica di prodotto e di servizio può contribuire a migliorare il benessere e la longevità delle persone e delle comunità partendo da una migliore conoscenza delle esigenze di ogni individuo ad ogni età.

"Nella nostra esperienza, la conoscenza approfondita del cliente e' il futuro driver di personalizzazione e ingaggio continuativo con i bisogni e le esigenze mutevoli delle persone - ha detto Concetta Rana, global crm e customer operations sr director di Amplifon - In particolar modo, l'apporto della tecnologia diventa essenziale per rinnovare il servizio ai clienti. Analizzare i dati non basta, bisogna sentire e comprendere con empatia, restituire al cliente molto piu' della somma delle informazioni che ci ha condiviso. Solo cosi' la tecnologia abilita la giusta chiusura dell'equazione del valore, per cui il cliente puo' davvero sentirsi al centro di soluzioni e servizi che cambiano la vita", ha aggiunto Concetta Rana.

L'appuntamento, andato in diretta sulla pagina Facebook del Salone, si puo' rivedere sul sito alla pagina dedicata all'evento: https://www.csreinnovazionesociale.it/innovazione-e-longevita-la-tecnologia-al-servizio-della-silver-generation

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli