Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.258,61
    -36,15 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.021,81
    +124,47 (+0,84%)
     
  • Nikkei 225

    29.025,46
    +474,56 (+1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1613
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    52.783,13
    +1.036,03 (+2,00%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.432,80
    -18,83 (-1,30%)
     
  • HANG SENG

    25.409,75
    +78,75 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    4.486,46
    +15,09 (+0,34%)
     

Salone Nautico di Genova, 94 espositori iscritti a Premio Design Innovation Award

·4 minuto per la lettura

Innovazione e design al 61°Salone Nautico con la seconda edizione del Premio Design Innovation Award, istituito da Confindustria Nautica e I Saloni Nautici nel 2020, in occasione dei 60 anni del Nautico. Numerosa e qualificata la partecipazione: sono stati 94 gli espositori del Salone iscritti al Premio che intende promuovere l’eccellenza della produzione nell’ambito della nautica, che si distingua per ricerca, innovazione, qualità formale e tecnica, sostenibilità.

Quest’anno la Giuria - composta da Silvia Piardi, Professore Onorario in Design al Politecnico di Milano, Andrea Ratti, Chair M.Sc. Yacht & Cruising Vessel Design Politecnico di Milano in qualità di esperti di design e di nautica, Franco Michienzi, Direttore rivista Barche e Nabil Farhat, Editor-In-Chief The World of Yachts & Boats, giornalisti esperti di nautica, Carlotta de Bevilacqua, President & Ceo Artemide SpA, Luisa Bocchietto, Senator World Design Organization e presieduta da Nicola Carlone, Ammiraglio Comandante Generale delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera - ha voluto particolarmente mettere in evidenza l’attenzione ai criteri della sostenibilità verso l’ambiente che diventano impegno collettivo e distintivo dell’innovazione in tutti i settori.

Hanno vinto il Premio Design Innovation Award 2021, Ecoracer di Northern Light Srl per la categoria Natanti a vela fino a 10 mt.; Momi 80 di Vismara Marine Concept Srl per la categoria Imbarcazioni a vela oltre 10 mt.; Bma X 277 di Ribitaly Srl per la categoria Natanti a motore fino a 10 mt.; Bg72 di Bluegame Srl per la categoria Imbarcazioni a motore oltre 10 mt.; Granturismo Cruiser 11.0 di Lomac Nautica srl per la categoria Unità pneumatiche; Azimut Grande Trideck di Azimut Yachts Srl per la categoria Superyacht oltre 24 mt.; Swan Shadow di Nautor Swan srl per la categoria Superboat oltre 10 mt.; Scafo multimodale di Gerrisboats per la categoria Multiscafi; Micro Plastico Collector di Suzuki Italia Spa per la categoria Accessori e equipaggiamenti nautici. Menzioni d’Onore Design Innovation Award 2021 ad Amer 120 di Permare Srl per la categoria Superyachts oltre 24 mt e a Sanitank di Igea Biochemical Srl per la categoria Accessori e equipaggiamenti nautici. La Giuria ha assegnato, inoltre, un Premio Speciale all’Innovazione trasversale alle categorie a Future di Uniboat - Argonauts Team. Il Premio Liguria International è andato, invece, a Energy Pack di H2Boat Srl.

La Premiazione si è conclusa con il Premio Speciale alla Carriera - Premio Pionieri della Nautica Categoria Manager a Giuseppe Balducci di Overmarine Group Spa che, con il suo spirito imprenditoriale ed il talento nell’anticipare le esigenze del mercato, ha fondato Mangusta, il marchio del gruppo Overmarine ancora oggi leader mondiale sulle linee open.

“E’ il secondo anno di questo premio speciale dedicato all’Innovazione. L’interesse cresce visto che quest’anno abbiamo avuto 94 candidati" ha detto Saverio Cecchi, Presidente di Confindustria Nautica e I Saloni Nautici. "Il risparmio energetico e l’innovazione sono stati il fil rouge dell’edizione 2021 del premio" ha commentato l'Ammiraglio Nicola Carlone, Comandante Generale delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera mentre per Luisa Bocchietto, Coordinatrice Design Innovation Award "la giuria ha prestato una particolare attenzione all’ambiente. La giuria si congratula con gli iscritti, che sono stati tanti e che, anche quest'anno, con passione hanno inviato le loro candidature. La nautica merita di essere premiata”.

Grande affluenza di pubblico al Breitling Theatre per l’incontro con Giancarlo Pedote, il navigatore oceanico che ha concluso l’ultimo Vendée Globe - il giro del mondo in solitario senza scalo - in ottava posizione. Affiancato da Valerio Battista, Amministratore Delegato del main sponsor Prysmian, e dai rappresentanti degli altri partner (Helly Hansen, Lombardini Marine, Raymarine e Gottifredi Maffioli) Pedote ha lanciato la sfida alla prossima edizione del Globe, in programma nel 2024, a cui parteciperà nuovamente con l’Imoca 60 Prysmian Group, consolidando una partnership che va avanti ormai da ben 14 anni. “Sono molto, molto felice di poter annunciare la partecipazione al prossimo Vendée Globe”, ha dichiarato un raggiante Pedote. “Chiaramente l’obiettivo è migliorare, mentre per quanto riguarda il mio impegno posso garantire che sarà nuovamente al 100%, in quella che è una sfida unica, quanto straordinaria”. Pedote sarà impegnato anche nella sostenibilità ambientale, grazie a un progetto scientifico sviluppato in collaborazione con il Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Cmcc), per il monitoraggio dello stato di salute degli Oceani grazie alla tecnologia Pry-Cam, sviluppata dal Gruppo Prysmian tramite dispositivi di acquisizione Pry-Cam Minilog.

Il 61° Salone Nautico di Genova guarda al futuro: dieci startup, nell’ambito dell’iniziativa Italian StartUp in collaborazione con Ice Agenzia, hanno presentato al pubblico le loro proposte innovative. Presenti Atlantide, Boost Marine, LB9 Brand, Generma, Uniboat, Dresscoders, Gerrisboats, E4Boat, E-concept, Openfactory. Molte le soluzioni legate alla mobilita green ed ecologica per il mondo dello yatching, tra cui proposte in chiave wearable technologies applicate al tessile, sistemi innovativi legati all’uso di tecnologie ibride o full elettrico per ridurre al minimo l’impatto ambientale, sistemi di conversione del moto ondoso in elettricità. Tra gli altri appuntamenti collaterali al Breitling Theatre, Aigo - Associazione Italiana Gastroenterologi e Endoscopisti ospedalieri ha proposto al pubblico un approfondimento sul rapporto tra "Alimentazione e Mare", con un excursus storico sul tema e la condivisione del "decalogo" per una corretta alimentazione in mare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli