Italia markets close in 5 hours 25 minutes
  • FTSE MIB

    24.126,44
    -114,91 (-0,47%)
     
  • Dow Jones

    33.597,92
    +1,58 (+0,00%)
     
  • Nasdaq

    10.958,55
    -56,34 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    27.574,43
    -111,97 (-0,40%)
     
  • Petrolio

    72,73
    +0,72 (+1,00%)
     
  • BTC-EUR

    16.012,55
    -112,79 (-0,70%)
     
  • CMC Crypto 200

    395,24
    -6,80 (-1,69%)
     
  • Oro

    1.795,40
    -2,60 (-0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,0513
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • S&P 500

    3.933,92
    -7,34 (-0,19%)
     
  • HANG SENG

    19.450,23
    +635,41 (+3,38%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.909,22
    -11,68 (-0,30%)
     
  • EUR/GBP

    0,8636
    +0,0029 (+0,34%)
     
  • EUR/CHF

    0,9893
    +0,0013 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4351
    +0,0008 (+0,06%)
     

Salute, Colombo (Andi): "Il tempo dedicato al paziente è parte della cura"

(Adnkronos) - "Per sviluppare un rapporto di fiducia ed empatia tra medico odontoiatra e paziente l’elemento fondamentale è il tempo che il primo dedica al secondo. Affinché una persona senta di essere nelle mani di un professionista di fiducia, deve innanzitutto sentirsi ascoltato, visto e curato, per questo il fattore tempo è così importante”. Lo ha detto Marco Colombo, direttore scientifico dell’Associazione nazionale dentisti italiani (Andi), a margine della conferenza stampa di inaugurazione della 42.esima edizione del mese della prevenzione dentale, frutto della partnership tra Mentadent e l’Associazione nazionale dentisti italiani e dedicata all’importanza della relazione di fiducia tra medico odontoiatra e paziente, essenziale per sensibilizzare i cittadini riguardo il tema della prevenzione dentale.

“Il tempo è cruciale a tal punto da essere citato anche all’interno del codice deontologico, nell’articolo 20, dove viene indicato come vero e proprio momento di cura - ha proseguito Colombo - quindi riuscire a trasmettere al paziente l’importanza dei minuti che si trascorrono nello studio odontoiatrico, come momento in cui si riesce ad avere maggiore empatia e durante il quale ci si occupa di prevenzione".