Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    28.725,51
    -500,10 (-1,71%)
     
  • Nasdaq

    10.575,62
    -161,89 (-1,51%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    79,74
    -1,49 (-1,83%)
     
  • BTC-EUR

    19.751,00
    -233,98 (-1,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,49
    +0,06 (+0,01%)
     
  • Oro

    1.668,30
    -0,30 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    0,9801
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.585,62
    -54,85 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8781
    -0,0041 (-0,46%)
     
  • EUR/CHF

    0,9669
    +0,0095 (+1,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,3549
    +0,0120 (+0,89%)
     

Salvare l'arte ucraina è possibile grazie ai modelli in 3D

Salvare l'arte ucraina dalla distruzione della guerra. È possibile digitalizzando il patrimonio artistico. Questo è l'obiettivo del progetto Backup Ukraine, finanziato dalla sezione danese dell'Unesco.

"Il modo più veloce per cancellare l'identità di una nazione è distruggere il suo patrimonio culturale. Quando abbiamo visto che questo stava accadendo, ci siamo mossi in fretta - dice Tao Thomsen, uno degli ideatori del progetto.

Servono almeno 100 immagini per creare un buon modello in 3D. Per questo l'organizzazione conta su decine di volontari che scattano foto in giro per il paese.

Uno di questi è Maksim Kamynin, architetto di 33 anni, che dopo la guerra si è trovato a portare aiuti umanitari in giro per il paese e nel tempo libero fa anche questo. "La Russia sta distruggendo la cultura ucraina su larga scala - dice - Palazzi storici, monumenti, sculture stanno subendo danni notevoli. I libri vengono bruciati. Anche le chiese con più di mille anni di storia sono state distrutte. Dobbiamo fare il possibile per conservare il patrimonio per le generazioni future"

Secondo l'Unesco più di 70 siti religiosi, 13 musei, 33 palazzi storici e 17 monumenti sono già stati danneggiati.