Italia markets close in 3 hours 50 minutes
  • FTSE MIB

    25.488,92
    +132,77 (+0,52%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    69,78
    -0,78 (-1,11%)
     
  • BTC-EUR

    32.172,35
    -490,27 (-1,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    932,48
    -10,96 (-1,16%)
     
  • Oro

    1.819,70
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1867
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.143,08
    +25,13 (+0,61%)
     
  • EUR/GBP

    0,8515
    -0,0010 (-0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0728
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4877
    +0,0008 (+0,05%)
     

Salvini (in difficoltà) torna quello dei "porti chiusi"

·Giornalista
·1 minuto per la lettura
(Photo: FILIPPO MONTEFORTE via AFP via Getty Images)
(Photo: FILIPPO MONTEFORTE via AFP via Getty Images)

In fondo a destra e sotto i bacioni (purtroppo) c’è la cronaca nera. L’investimento sul governo, e in prospettiva sul prossimo inquilino del Quirinale, non bastano. Salvini scommette sul futuro, ma si ritrova in un presente amaro: superato per la prima volta in un sondaggio dalla “destra di opposizione” di Giorgia Meloni, ma anche dal Pd “sinistra sociale” di Letta. Doppio sorpasso e doppio smacco a cui porre rimedio. E da qualche parte tocca ripartire. Dal lato politico, con la manifestazione del 19 giugno a Roma, dove i poster ospiteranno la sua faccia su sfondo tricolore, ma nessun simbolo di partito: l’acceleratore sulla federazione di centrodestra. Dal lato propagandistico, invece, ecco il ritorno in grande spolvero degli istinti da vellicare, soprattutto ora che l’estate scalda gli animi.

Il primo colpo, senza silenziatore, l’ha battuto sulla brutta storia di una donna 90enne violentata nel Comasco da un senzatetto di origini nigeriane: “Servono porti chiusi, espulsioni, certezza della pena. Che dice il Viminale?”. Gli ha fatto eco Nicola Molteni, che all’Interno è sottosegretario: “Una barbarie, violenza feroce inaccettabile. Ora venga fatta giustizia. L’immigrazione clandestina va bloccata alla partenza perché genera insicurezza, criminalità e violenza”. La cronaca nera è stata un bacino inesauribile per il salvinismo d’antan (prima della conversione sulla via di Draghi): la sparatoria di Macerata, l’omicidio di Desirée a Roma, lo stupro sulla spiaggia di Rimini. Manette, gattabuia, castrazione chimica e non, blocco androgenico, “marciscano in galera”: strumenti collaudati di quel lessico. Tranne quando i presunti violentatori sono Carabinieri, come nel caso delle due studentesse americane di Firenze: lì albergano i “dubbi” e la...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli