Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.848,58
    -214,97 (-0,93%)
     
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,64 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,92 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    28.966,01
    -1.202,26 (-3,99%)
     
  • Petrolio

    61,66
    -1,87 (-2,94%)
     
  • BTC-EUR

    36.929,88
    -3.000,12 (-7,51%)
     
  • CMC Crypto 200

    912,88
    -20,25 (-2,17%)
     
  • Oro

    1.733,00
    -42,40 (-2,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2088
    -0,0099 (-0,81%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    28.980,21
    -1.093,96 (-3,64%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.636,44
    -48,84 (-1,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8667
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0965
    -0,0048 (-0,43%)
     
  • EUR/CAD

    1,5380
    +0,0036 (+0,24%)
     

Samsung, Hyundai, Daewoo in gara per piattaforma greggio Petrobras - fonti

di Sabrina Valle e Marta Nogueira
·1 minuto per la lettura
Il logo della compagnia petrolifera statale brasiliana Petrobras presso la sede a Rio de Janeiro

di Sabrina Valle e Marta Nogueira

RIO DE JANEIRO (Reuters) - Tre cordate, tra cui figurano costruttori navali asiatici, si preparano per competere per costruire le prime due piattaforme petrolifere proprietarie della brasiliana Petrobras.

Lo riferiscono quattro fonti a conoscenza della gara.

Samsung Heavy Industries Co, Hyundai Heavy Industries Holding e Daewoo Heavy Industries & Machinery hanno formato consorzi separati che dovrebbero presentare offerte dopo sette mesi di preparazione, secondo le fonti.

Le offerte devono essere presentate lunedì 1 febbraio.

Samsung e Petrobras non hanno commentato. Daewoo e Hyundai non hanno risposto immediatamente a richieste di commento.

La competizione tra i tre consorzi segna il ritorno di Petrobras come un importante sbocco di mercato per i costruttori navali asiatici.

Le costruzioni di unità di simili dimensioni, in passato, sono costate intorno a 1,7 miliardi di dollari, secondo una delle fonti. Petroleo Brasileiro SA, nome completo della società controllata dallo stato, sta creando unità in grado di produrre individualmente 180.000 di barili al giorno e 7,2 metri cubi di gas.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)