Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.095,00
    +29,95 (+0,12%)
     
  • Dow Jones

    31.261,90
    +8,77 (+0,03%)
     
  • Nasdaq

    11.354,62
    -33,88 (-0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.739,03
    +336,19 (+1,27%)
     
  • Petrolio

    112,70
    +0,49 (+0,44%)
     
  • BTC-EUR

    27.654,36
    -1.200,70 (-4,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    650,34
    -23,03 (-3,42%)
     
  • Oro

    1.845,10
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0562
    -0,0026 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.901,36
    +0,57 (+0,01%)
     
  • HANG SENG

    20.717,24
    +596,56 (+2,96%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.657,03
    +16,48 (+0,45%)
     
  • EUR/GBP

    0,8455
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0288
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3556
    -0,0013 (-0,09%)
     

Sanità, Ciu-Unionquadri: bene in contratto area Alta professionalità

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 gen. (askanews) - Prosegue la trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto Sanità, nel corso della quale l'Aran ha presentato la proposta di revisione dell'ordinamento professionale e del sistema degli incarichi, "modello volto a rivalutare tutte quelle professionalità non dirigenziali manifestate con il recente Decreto Legge 80/2021 e con il successivo Ccnl delle amministrazioni centrali".

Il futuro riordino professionale vede il superamento delle attuali categorie con la creazione di 5 nuove aree: ausiliari, operatori, assistenti, professionisti della salute e dei funzionari e, infine, una specifica area del personale di elevata qualificazione.

La principale novità è data dall'introduzione dell'area delle Alta professionalità che, in qualche modo, pare differenziarsi dalle altre categorie non dirigenziali, richiamando la figura del quadro, presente nelle aziende private. La norma contrattuale prevede che l'accesso a tale area possa avvenire dall'esterno o tramite una progressione tra aree. L'aspetto qualificante per quest'area è dato dal fatto che a ciascun appartenente sarà conferito un incarico a termine, come ora avviene per i dirigenti, comprensivo di un riconoscimento economico aggiuntivo.

"In questi due anni l'intero comparto sanitario ha dimostrato di saper fronteggiare la difficile situazione in atto, grazie soprattutto alla responsabilità e alla preparazione dei professionisti impegnati in questo settore. La pandemia, allo stesso tempo, ci ha dimostrato quanto sarebbe miope non investire sulla sanità in termini di adeguata valorizzazione e rinnovamento professionale dei sanitari. Per questo l'introduzione della nuova area del personale dotato di elevata qualificazione rappresenta un punto di partenza cruciale per dotare il comparto di figure-chiave per gestire le prossime e complesse sfide della modernità" ha affermato Gabriella Àncora, presidente di Ciu-Unionquadri, il sindacato maggiormente rappresentativo della categoria dei Quadri e delle professioni intellettuali, presente al Cnel - Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro - e al Cese - Comitato Economico e sociale europeo a Bruxelles.

Già lo scorso mese, in occasione della sottoscrizione della pre-intesa contrattuale relativa al comparto delle Funzioni centrali, è stata introdotta una nuova area, denominata "area delle elevate professionalità", analogamente a quanto sta avvenendo oggi nel comparto sanitario.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli