Italia markets open in 5 hours 34 minutes
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,20 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,65 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.132,46
    +268,14 (+0,93%)
     
  • EUR/USD

    1,1926
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    43.045,70
    +1.484,15 (+3,57%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.033,29
    +90,12 (+9,55%)
     
  • HANG SENG

    29.145,97
    +47,68 (+0,16%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     

Sanremo 2021: cercasi figuranti, meglio se in coppia

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
(Getty Creative)
(Getty Creative)

Per la 71esima edizione del Festival di Sanremo, la Rai sta reclutando figuranti “con urgenza”. In particolar modo, si legge in una nota scritta, “si cercano conviventi – fidanzati, sposati o semplicemente famigliari quindi anche figli e genitori – che possano occupare due poltroncine insieme, separati da una distanza di un metro dall’altra coppia in platea”.

Per le cinque serate dell’Ariston, dal 2 marzo al 6 marzo 2021, “sarà richiesta un’autodichiarazione di convivenza e inoltre sarà richiesto un tampone (rimborsato dalla Rai) nei giorni precedenti la prima convocazione”.

Lo aveva già anticipato Amadeus, che aveva annunciato la soluzione dei figuranti: “Pensiamo a figure contrattualizzate che sono parte integrante dello spettacolo nel rispetto del Dpcm – ha detto il direttore artistico del Festival al Corriere della Sera - Con le giuste distanze possiamo arrivare a 380 persone in platea, mentre la galleria sarà ovviamente chiusa”.

GUARDA ANCHE: Sanremo, Fiorello ironizza sul pubblico di C'è posta per te: frecciatina per Maria De Filippi?

Come candidarsi

Chi fosse interessato a prendere posto in platea potrà candidarsi per mail: “Si prega di inviare una mail a ufficiofigurantisanremo@rai.it con nome, cognome, numero di telefono, allegando una vostra foto recente in primo piano, frontale e senza occhiali da sole. Vi chiediamo gentilmente di ampliare anche a Vostri conoscenti questa proposta lavorativa, sempre nel rispetto dei criteri sopracitati”.

La polemica sui social

Nel frattempo sui social è scoppiata la polemica per il “bando di figuranti” lanciato dalla Rai. In appena 48 ore, la petizione che chiedeva parità di trattamento tra i teatri pubblicata su Change.org da Claudio Bellumore, direttore di coro e musicista, aveva già superato le 20mila firme.

"Visti tutti i Dpcm dei mesi scorsi che vietano lo svolgimento di qualsiasi evento aperto al pubblico in teatri, sale da concerto, luoghi assimilabili o addirittura all'aperto, questo è inaccettabile". I criteri e i protocolli utilizzati all’interno dell’Ariston, secondo Bellumore, dovrebbero essere validi anche per gli altri teatri: "Cosa cambia tra i figuranti e il pubblico?”, si è chiesto l'autore della petizione. “In altro modo anche tutti gli altri teatri italiani potrebbero applicare rigidi criteri e protocolli di monitoraggio della diffusione del Covid-19, sanificazione e distanziamento, come hanno già fatto nei mesi estivi con ottimi risultati. La legge è uguale per tutti(?)".

GUARDA ANCHE: Sanremo 2021, il Prefetto di Imperia vieta il pubblico pagante e su invito: l'ipotesi dei figuranti