Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.088,36
    -340,57 (-1,52%)
     
  • Dow Jones

    30.996,98
    -179,03 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    13.543,06
    +12,15 (+0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.631,45
    -125,41 (-0,44%)
     
  • Petrolio

    51,98
    -1,15 (-2,16%)
     
  • BTC-EUR

    26.492,36
    -338,65 (-1,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,44
    +41,45 (+6,79%)
     
  • Oro

    1.855,50
    -10,40 (-0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    3.841,47
    -11,60 (-0,30%)
     
  • HANG SENG

    29.447,85
    -479,91 (-1,60%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.602,41
    -15,94 (-0,44%)
     
  • EUR/GBP

    0,8895
    +0,0036 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0769
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CAD

    1,5500
    +0,0125 (+0,81%)
     

Santelli, Morra: "Chiedo scusa ai malati che si sono sentiti offesi"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Chiedo scusa a tutte quelle persone che avendo sperimentato sulla loro carne la sofferenza di una malattia imponderabile e lancinante hanno avvertito in quelle parole un'offesa alla loro condizione. E a quelle persone devo chiedere scusa". Così il senatore M5S Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia intervenendo in Aula al Senato. Il riferimento è alla polemica innescata dalle sue frasi su Jole Santelli.

"Io ho un solo padrone, si chiama verità, come è vero che in Calabria se si indaga sui rapporti perversi tra sanità pubblica e convenzionata si scopre l'indicibile. Ed è altrettanto vero che forse qualcuno sta strumentalizzando la questione", ha evidenziato il senatore M5S.

"Io sono un senatore eletto in Calabria e mi vergogno per le condizioni in cui versa la sanità calabrese. Ho prodotto tante interrogazioni parlamentari su casi di malasanità in Calabria. Che è irrecuperabile se il governo centrale non investe. Sto semplicemente mandando un grido disperato di aiuto alle istituzioni e anche al mio governo che ancora non riesce a nominare un commissario ad acta".