Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.718,81
    -12,08 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.347,03
    +152,97 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    11.226,36
    -58,96 (-0,52%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,03
    -100,06 (-0,35%)
     
  • Petrolio

    76,28
    -1,66 (-2,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.778,08
    -204,29 (-1,28%)
     
  • CMC Crypto 200

    386,97
    +4,32 (+1,13%)
     
  • Oro

    1.754,00
    +8,40 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,0405
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • S&P 500

    4.026,12
    -1,14 (-0,03%)
     
  • HANG SENG

    17.573,58
    -87,32 (-0,49%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.962,41
    +0,42 (+0,01%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9837
    +0,0023 (+0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3906
    +0,0028 (+0,20%)
     

Sarà la Camera, secondo il nuovo provvedimento, a pagare i "portaborse" dei deputati

Montecitorio Camera pagherà portaborse
Montecitorio Camera pagherà portaborse

A Montecitorio, è stato divulgato il nuovo regolamento che coinvolge i collaboratori dei parlamentari: sarà la Camera ad occuparsi degli stipendi dei “portaborse”. Fico dichiara: “Diversi lavoratori hanno denunciato contratti poco chiari e sottopagati offerti da alcuni parlamentari, una situazione che è stata oggetto di svariate inchieste”.

Montecitorio, la Camera pagherà i “portaborse” dei deputati: il nuovo provvedimento

Il Presidente della Camera, Roberto Fico, si è espresso in merito all’ultimo provvedimento preso a Montecitorio. Dalle recenti disposizioni, sarà la Camera stessa ad occuparsi dell’erogazione degli stipendi destinati a collaboratori assunti dai deputati, proprio come avviene al Parlamento europeo. Spiega: “L’ultimo atto dell’Ufficio di Presidenza, in questa legislatura, è stato approvato all’unanimità. Finalmente, si mette ordine in questo sistema, adesso le cose cambieranno. La delibera è un atto di civiltà di cui vado orgoglioso”.

Fico, inoltre, aggiunge: “Il pagamento avverrà sfruttando le somme previste dalle spese per l’esercizio del mandato, con tre diverse tipologie di contratti utilizzabili. Si tratta di una novità che ci avvicina agli altri Paesi europei, nei quali si prevedono cifre ben più redditizie per i collaboratori dei deputati. Lo scopo è eliminare situazioni inaccettabili, i collaborati parlamentari rappresentano una risorsa preziosa”. 

Ad oggi, i portaborse dei parlamentari venivano assunti dagli stessi deputati che, secondo le disposizioni attuali, ricevono una indennità di 3.690 euro mensili. Allo stato corrente, il nuovo regolamento interessa solo la Camera.