Italia markets close in 6 hours 59 minutes
  • FTSE MIB

    23.132,46
    -132,40 (-0,57%)
     
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • Petrolio

    60,01
    -0,63 (-1,04%)
     
  • BTC-EUR

    40.882,41
    +1.448,64 (+3,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    987,16
    +0,51 (+0,05%)
     
  • Oro

    1.721,20
    -1,80 (-0,10%)
     
  • EUR/USD

    1,2006
    -0,0054 (-0,44%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     
  • HANG SENG

    29.095,86
    -356,71 (-1,21%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.691,87
    -14,75 (-0,40%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,1024
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,5228
    -0,0004 (-0,02%)
     

Saras: downgrade a Hold a causa peggioramento delle prospettive per il 2021 (analisti)

Alessandra Caparello
·1 minuto per la lettura

In calo al momento a Piazza Affari il titolo Saras. Il peggioramento delle prospettive per il primo trimestre del 2021 pesano sulla spa attiva nella raffinazione del petrolio che viene bocciata a Hold dagli analisti di Equita Sim. Lo scenario sul 2021 è in deterioramento in quanto, scrivono gli esperti della Sim, la ripresa dei consumi di carburante - in particolare jet fuel - non è così rapida come ci si attendeva, data l’evoluzione della pandemia e la distribuzione dei vaccini. Nonostante l’accelerazione delle chiusure di impianti negli ultimi 12 mesi, la sovracapacità nel refining è destinata a perdurare probabilmente anche per una parte del 2022 (FY21 runs +4.5 mn b/d yoy vs domanda prevista in crescita di 5.5 mn b/d yoy e nuova capacità in forte incremento al 2023 per 6 mn b/d). Le prime società oil che hanno già pubblicato il quarto trimestre del 2020, continuano dalla Sim milanese, hanno segnalato che il primo semestre del 2021 sarà ancora un anno difficile per il business downstream. Equita così riduce la stima EBITDA di 43 milioni.