Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.934,22
    -11,36 (-0,03%)
     
  • Nasdaq

    14.290,12
    +36,85 (+0,26%)
     
  • Nikkei 225

    28.874,89
    -9,24 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,1937
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    28.164,45
    +942,58 (+3,46%)
     
  • CMC Crypto 200

    808,85
    -1,35 (-0,17%)
     
  • HANG SENG

    28.817,07
    +507,31 (+1,79%)
     
  • S&P 500

    4.251,58
    +5,14 (+0,12%)
     

A Sarzana, la prima di tante iniziative che seguiranno in Liguria

·1 minuto per la lettura

Ad un anno esatto dal lockdown in Italia, la situazione di palestre, piscine, centri sportivi e scuole di danza, non è mai cambiata. Anzi, è ulteriormente peggiorata e messa in crisi da un Governo che sembra aver dimenticato un intero settore, con continue campagne ‘anti sport’, tentativi di relegarlo a settore marginale, quando in realtà rappresenta il 4% del PIL del Paese.

Anche Sarzana, provincia della Spezia, ASI è scesa in campo. La prima, di altre iniziative che seguiranno in Liguria.

"Tutti hanno visto riecheggiare lo stesso identico slogan, un grido di dolore lanciato da tutto il mondo dello sport. Un’iniziativa organizzata dal nostro Ente, con il supporto di dirigenti, tesserati ed anche il sostengo della struttura territoriale del Comitato Regionale della Liguria e che è pronta ad essere emulata da altre città italiane per gridare più forte che il dilettantismo costituisce nel nostro Paese la base del movimento sportivo. Ci siamo uniti ai ristoratori e a tutte quelle persone stanche delle incoerenze delle istituzioni", così il Comitato Regionale della Liguria sul suo profilo Facebook.

“Un’altra delle tante iniziative che il nostro Ente ha messo in campo per dare voce alle istanze del mondo dello sport – spiega il nostro Presidente Barbaro - delle 100mila strutture su tutto il territorio nazionale, delle migliaia di operatori che vi lavorano e dei cittadini che considerano lo sport fondamentale. Lo sport è la soluzione del problema e non il problema. E merita rispetto.

Servono misure vere e non di facciata. A partire da un fondo per detrazioni e incentivi a favore dell’attività sportiva: favorire l’accesso alle strutture sportive alle famiglie tramite tickets per i più giovani e per la Terza Età, è considerato fondamentale per stimolare l’attività fisica della cittadinanza".

Leggi la news sul sito Asi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli