Italia Markets close in 2 hrs 4 mins

Saudi Aramco più vicina a maxi-sbarco Borsa:offerta da 17 novembre

BOL

Roma, 10 nov. (askanews) - Il colosso petrolifero di proprietà statale dell'Arabia Saudita Aramco ha reso noto che venderà fino allo 0,5% delle sue azioni a singoli investitori ma, in un lungo documento pubblicato ieri sera, non ha rivelato quanta parte dell'azienda sarà quotata in borsa in quello che si annuncia comunque come il maggior collocamento azionario iniziale di tutti i tempi. Saudi Aramco è infatti la società più redditizia a livello globale, con oltre 10 milioni di barili di greggio al giorno, pari a circa il 10% della domanda mondiale e con utili che lo scorso anno hanno toccato i 111 miliardi di dollari, più di Apple, Royal Dutch Shell ed Exxon Mobil messi insieme.

La società sarà quotata sulla borsa Tadawul dell'Arabia Saudita e le contrattazioni, secondo quanto riportano i media sauditi, potrebbero iniziare l'11 dicembre.

In un prospetto preliminare di circa 650 pagine, Aramco ha dichiarato che il periodo di offerta per gli investitori inizierà il 17 novembre. Si chiuderà per i singoli investitori il 28 novembre e per gli investitori istituzionali il 4 dicembre. Aramco quoterà le proprie azioni il 5 dicembre , secondo il documento.

La società ha dichiarato di voler distribuire un dividendo annuale di almeno 75 miliardi di dollari a partire dal 2020, ma rimangono dubbi su quanto valga davvero Aramco.(Segue)