Italia Markets open in 7 hrs 28 mins

Schroders: scene inquietanti a Capitol Hill, ma la vittoria dei Democratici resta

simone borghi
·1 minuto per la lettura

Le scene inquietanti dei manifestanti all’assalto di Capitol Hill ieri hanno inasprito la vittoria, ma resta il fatto che il Partito Democratico ora detiene il controllo sia del Senato che della Camera dei Rappresentanti per la prima volta dal 2009. Lo si legge nel commento a cura di Keith Wade, Chief Economist and Strategist di Schroders, secondo cui “l'impatto nel breve termine sarà una maggiore spesa fiscale. Wade prevede infatti una legge rafforzata con l’aumento da 600 a 2000 dollari degli assegni che gli Americani riceveranno, l’estensione di sussidi di disoccupazione più elevati (da marzo a giugno) e l’aumento della spesa degli Stati e dei Governi locali. Ciò potrebbe aggiungere altri $900 miliardi alla spinta fiscale”. Il manager di Schroders ha inoltre rivisto al rialzo le previsioni economiche per quest’anno e il prossimo in scia alla vittoria democratica: “I moltiplicatori suggeriscono di aggiungere un punto percentuale al Pil Usa per quest’anno e il prossimo. Ciò porterebbe le stime al +4,8% per il 2021 e +4,5% per il 2022, in rialzo dai +3,8% e +3,5% precedenti”. Wade conclude “Sebbene gli eventi di ieri notte mostrino che i rischi per una transizione tranquilla permangono, le probabilità di una netta ripresa globale a V sono aumentate”.