Italia markets open in 7 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1307
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    43.320,82
    -721,59 (-1,64%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     

Sciopero e manifestazione il 10 novembre a Ex Ilva e Jsw di Piombino

·1 minuto per la lettura

Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno sciopero generale nei gruppi Acciaierie d'Italia (ex Ilva) e Acciaierie Piombino - Jsw per il 10 novembre. I sindacati, in particolare, chiedono la definizione di un piano nazionale della siderurgia, investimenti e salvaguardia dell'occupazione.

Le segreterie nazionali Fim Fiom Uilm a fronte dell’ennesimo rinvio e della mancata convocazione da parte del ministero dello Sviluppo economico per la presentazione del piano industriale e ambientale di Acciaierie d’Italia e l’incertezza attorno alle prospettive di Jsw Piombino, si legge nella comunicazione inviata alle due aziende, "proclamano insieme alle segreterie territoriali e alle Rsu lo sciopero generale dei due gruppi siderurgici con manifestazione nazionale presso il Mise per la giornata di mercoledì 10 novembre. Si ricorda che l’insieme di queste due vertenze che non trovano una soluzione oramai da diversi anni, riguarda una platea di più di 25.000 lavoratori tra diretti ed aziende in appalto, rinviare ulteriormente non è più sostenibile per i lavoratori e per il paese intero".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli