Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.706,74
    -292,30 (-0,86%)
     
  • Nasdaq

    12.705,21
    -260,13 (-2,01%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,81 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    89,91
    -0,59 (-0,65%)
     
  • BTC-EUR

    20.933,26
    -2.395,67 (-10,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    504,88
    -36,72 (-6,78%)
     
  • Oro

    1.760,30
    -10,90 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,0044
    -0,0048 (-0,47%)
     
  • S&P 500

    4.228,48
    -55,26 (-1,29%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8484
    +0,0030 (+0,36%)
     
  • EUR/CHF

    0,9622
    -0,0026 (-0,27%)
     
  • EUR/CAD

    1,3036
    -0,0024 (-0,19%)
     

Sciopero taxi, Boccalini (Taxiblu): "A Milano adesione al 100%"

(Adnkronos) - A Milano l'adesione allo sciopero di 48 ore dei taxi è del "100%". Lo dice all'Adnkronos Emilio Boccalini, vice presidente di Taxiblu 02.4040, il più grande radiotaxi del capoluogo lombardo. "Le corse che sono state erogate da Taxiblu sono solo ed esclusivamente per i servizi sociali e non ho dubbi che gli altri radiotaxi abbiano fatto lo stesso", dice Boccalini.

A prevalere tra i tassisti in protesta contro il ddl Concorrenza - riferisce - "più che l'arrabbiatura è la preoccupazione, perché stiamo parlando del futuro di 40mila famiglie italiane, 120mila persone, e del futuro del nostro lavoro. Qui ci sono ragazzi che hanno investito, che hanno comprato licenze, che stanno pagando mutui, che si sono appena sposati e non sanno cosa li aspetterà domani".

"Il tutto - si chiede Boccalini - in nome di che cosa? Il governo dice 'ce lo chiede l'Europa', ma la realtà è che l'Europa per ben tre volte in maniera scritta ha detto che non c'è nessun obbligo di regolamentazione dei servizi pubblici". Anche in Italia "abbiamo tutti i partiti, tutte le Regioni e tutti i Comuni che non vogliono questa legge, ma il governo va avanti. È incomprensibile", dice il vicepresidente di Taxiblu, osservando che "l'impressione è che il presidente del Consiglio non abbia bene in mente cosa significhi per certe famiglie una legge che ha un impatto così forte sul loro lavoro".

In assenza di "un segno di buona volontà da parte del governo, che evidentemente non c'è stato" lo sciopero andrà avanti anche domani, ma "da giovedì torniamo a lavorare", assicura Boccalini. A Milano per la seconda giornata di sciopero dei taxi sono previsti due presidi: il primo al mattino in corso Monforte, di fronte alla Prefettura e il secondo nel pomeriggio in Stazione Centrale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli