Italia Markets closed

Scontro filobus-camion rifiuti, l'autista: "Mi si è appannata la vista"

Scontro filobus-camion rifiuti, l'autista: "Mi si è appannata la vista"

Il conducente del filobus che sabato mattina si è scontrato, “bruciando” un semaforo rosso, con un mezzo della raccolta dei rifiuti a Milano, ha fornito la sua versione dei fatti.

LEGGI ANCHE: Scontro filobus-camion dei rifiuti, la confessione del conducente ai colleghi

"Mi si è appannata la vista, ho avuto un malore improvviso, non sono più riuscito a controllare il mezzo", questa è la versione, riferita al suo legale, l'avvocato Salvatore Leotta, e anche all'Azienda dei trasporti milanesi (Atm), come riporta Ansa.

VIDEO - Scontro tra filobus e camion dei rifiuti: una vittima

L’incidente stradale che ha provocato 12 feriti ricoverati in ospedale, tra cui una donna filippina di 49 anni, poi morta domenica.

Da quanto si è saputo, il giovane ha anche negato, sempre parlando col suo legale, di essersi distratto col cellulare mentre era alla guida.

Per domani mattina, intanto, è fissata l'autopsia sul cadavere della vittima. Sono già iniziate, invece, le audizioni dei testimoni, passeggeri e passanti, da parte degli investigatori, mentre i due conducenti dei mezzi (quello del camion è stato dimesso dall'ospedale), indagati, saranno interrogati probabilmente la prossima settimana.

TI POTREBBE INTERESSARE - Bus fa strike con gli scooter parcheggiati