Italia Markets close in 3 hrs 16 mins
  • FTSE MIB

    22.589,25
    +90,36 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    30.814,26
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.633,46
    +391,25 (+1,39%)
     
  • Petrolio

    52,51
    +0,15 (+0,29%)
     
  • BTC-EUR

    30.413,23
    +240,24 (+0,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    730,67
    -4,47 (-0,61%)
     
  • Oro

    1.837,10
    +7,20 (+0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2136
    +0,0053 (+0,4369%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    29.642,28
    +779,51 (+2,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.610,27
    +7,60 (+0,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8909
    +0,0021 (+0,24%)
     
  • EUR/CHF

    1,0768
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,5440
    +0,0046 (+0,30%)
     

Scoperti una quarantina di positivi in 2 case di riposo di Gavardo

·1 minuto per la lettura
Brescia, 37 contagi in due Rsa
Brescia, 37 contagi in due Rsa

Allarme rosso a Gavardo, una cittadina della provincia di Brescia, dove stanno crescendo i contagi da Covid-19: sono stati individuati 37 positivi fra gli ospiti di due Rsa: la casa di riposo La Memoria e la Cenacolo Elisa Baldo.

37 positivi in due Rsa del Bresciano

I contagi da Coronavirus continuano a flagellare le case di riposo italiane. Proprio nel Bresciano in ben due strutture sono stati scoperti una quarantina di positivi fra gli ospiti. Si tratta di 17 ospiti positivi alla Rsa La Memoria, con due decessi per Covid nell’ultimo mese e qualche ricoverato in ospedale, e di un’altra ventina di ospiti positivi nella casa di riposo Elisa Baldo. Un trend confermato, appunto, dall’andamento dei casi degli ultimi giorni. A riferirlo il Giornale di Brescia. La notizia, anche se non era stata ufficialmente confermata, ha iniziato a trapelare dalla serata di sabato 28 novembre: l’anomala impennata di positivi nelle due strutture è stata il risultato di una serie di tamponi eseguiti tra ospiti e operatori.

La situazione in Valsabbia

Ma Gavardo non è l’unico Comune tra gli osservati speciali della Valsabbia negli ultimi giorni. Ad esempio, a Vobarno sono 39 i casi accertati tra venerdì 27 e domenica 29 novembre, più precisamente 11 venerdì, 5 sabato, 9 domenica e 14 nelle ultime 24 ore, mentre sembra che Roè Volciano abbia finalmente superato il “picco”, attestandosi su poco più di una decina di casi in quattro giorni, pagando però un prezzo altissimo: ci sono stati infatti 9 morti in un mese in una casa di riposo.