Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.951,04
    +136,78 (+0,44%)
     
  • Nasdaq

    13.205,30
    +206,80 (+1,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.633,46
    +391,25 (+1,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2130
    +0,0047 (+0,39%)
     
  • BTC-EUR

    30.064,47
    -108,52 (-0,36%)
     
  • CMC Crypto 200

    720,64
    +5,44 (+0,76%)
     
  • HANG SENG

    29.642,28
    +779,51 (+2,70%)
     
  • S&P 500

    3.802,50
    +34,25 (+0,91%)
     

Scuola/ Anief: prossimo anno scolastico classi con 15 alunni

Red/Nes
·1 minuto per la lettura

Roma, 20 apr. (askanews) - L'anno prossimo classi con non oltre 15 alunni. Lo chiede Anief con un emendamento proposto alla Commissione Cultura del Senato che si accinge ad esaminare il Decreto Legge n. 22 sulla Scuola approvato dal Consiglio dei ministri e ora in Parlamento per la conversione in legge. Secondo il sindacato, l'attuale stato emergenziale obbliga l'amministrazione scolastica a prendere disposizioni urgenti nella formazione delle classi al fine di adeguare i meccanismi di distanziamento sociale per la prevenzione della diffusione di ulteriori epidemie: ridurre il numero massimo di alunni per classe garantirebbe infatti sicurezza, igiene e vivibilità degli ambienti di apprendimento. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, il miglioramento del rapporto alunni-docenti è fondamentale per avere ricadute positive sulla didattica e sull'apprendimento degli alunni, perché consentirebbe di assicurare agli allievi degli ambienti certamente idonei allo svolgimento delle attività, ma anche laboratori e aree comuni di condivisione. In questo modo, sicurezza e diritto allo studio verrebbero assolti.