Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.717,42
    +79,23 (+0,31%)
     
  • Dow Jones

    34.479,60
    +13,36 (+0,04%)
     
  • Nasdaq

    14.069,42
    +49,09 (+0,35%)
     
  • Nikkei 225

    28.948,73
    -9,83 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    70,78
    +0,49 (+0,70%)
     
  • BTC-EUR

    29.758,56
    -1.193,82 (-3,86%)
     
  • CMC Crypto 200

    924,19
    -17,62 (-1,87%)
     
  • Oro

    1.879,50
    -16,90 (-0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,2107
    -0,0071 (-0,58%)
     
  • S&P 500

    4.247,44
    +8,26 (+0,19%)
     
  • HANG SENG

    28.842,13
    +103,25 (+0,36%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.126,70
    +30,63 (+0,75%)
     
  • EUR/GBP

    0,8581
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    1,0870
    -0,0021 (-0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4713
    -0,0008 (-0,05%)
     

Se il vintage sta diventando più inclusivo e adatto a tutte le taglie è (anche) grazie a lei

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Naomi Rahim - Getty Images
Photo credit: Naomi Rahim - Getty Images

"Voglio che le persone sentano di avere un posto nel mondo della moda": è questa la mission di Emma Zack, fondatrice dell'e-commerce vintage inclusivo Berriez. La sua piattaforma di vendita al dettaglio offre, infatti, una vasta gamma di taglie dedicate al mondo curvy. Un'idea nata da una personalissima esigenza. Zack, stanca di constatare che i marchi che amava indossare non facevano vestiti della sua taglia, ha pensato bene di trasformare questa frustrazione in un business di successo. Ed ecco che è nato così un sito e-commerce capace di trasformare la moda vintage in un linguaggio universale, adatto a tutte le donne. Dove chiunque, che sia una small o una XL, può comprare e indossare una camicia di jeans, un abito, un top, una blusa vintage. Una bella rivoluzione che sposa anche un'idea sempre più vincente di moda circolare. D'altro è chiaro ormai che il futuro è vintage. A confermarlo anche l'ultima notizia, in ordine di tempo, che ha visto il colosso del lusso Kering entrare con il 5% in Vestiaire Collective, una delle piattaforme leader nel settore dell’usato di alta gamma. Sembra proprio che per guardare al futuro occorra conoscere la storia e apprezzare il passato anche nella moda. E proprio tornando alla storia... Quella di Zack.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Amante della moda vintage, in molte interviste, racconta di quanto le piacesse indossare gli abiti di sua nonna degli Anni 60 e di quanto si sentisse bella e sicura. Un "self confident" che non può prescindere dall'essere se stessi e che ritroviamo anche nella sua idea di coolness. "Essere cool significa essere genuini. Significa cercare di rimanere sempre fedeli a quello che si è". Anche scegliendo di vestire vintage se non si è una 38 perché ci piace e ci fa sentire bene. Un manifesto di body positive che affida alla moda vintage, il suo.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Tra i pezzi must have del suo guardaroba quotidiano ci sono dei vintage Levi’s 550. E la cosa di certo non stupisce. Guardando, invece, al futuro, un futuro prossimo, Zack punta ad espandere l'offerta di Berriez introducendo creazioni di designer indipendenti per tutte le taglie con lo scopo di rendere ancora più democratica la moda cool. Un progetto ambizioso? Forse ma come dice lei "non lasciare che la paura di non piacere a tutti ti trattenga da qualunque cosa tu voglia fare".