Italia Markets open in 2 hrs

Se vuoi uno scheletro di dodo, devi spendere questa cifra assurda

Lo scheletro di Dodo all'asta

Il 24 maggio 2019 a Londra uno scheletro di dodo è stato messo all'asta. Questo uccello di cui si sa pochissimo, a parte la forma riscontrabile dalle ossa rintracciate, è un fantastico viaggio nei secoli scorsi. Il dodo è un pezzo da novanta per ogni appassionato di ornitologia; pur essendo un parente del piccione, vale decisamente un sacco di soldi.

La casa d'asta Christie's ha messo a disposizione uno scheletro intero risalente al 1638 e ritrovato nelle Mauritius. Il prezzo di partenza di 500mila dollari, circa 446mila euro, fa capire quanto sia raro avere un dodo da qualche parte in casa. Insomma, è una creatura estinta: immaginati la faccia di uno che ti viene a trovare e si trova di fronte un oggetto di questo tipo.

Alla fine l'asta si è conclusa a quota 556mila euro. Meno di quanto si era previsto, perché gli scheletri completi esistenti sono davvero pochi!

Il dodo è estinto a causa del risicato numero di esemplari esistenti dopo il 1500, ma l'inizio della sua fine è arrivata più che altro per l'uomo e per l'introduzione di altri predatori invasivi contro i quali non aveva armi.

Il dodo era un animale molto intelligente, a livello appunto del piccione - un uccello dunque che sa riconoscere il viso umano. Lo scheletro in questione fu ricostruito nel 19° secolo dal naturalista francese Etienne Thirioux e conservato dal proprietario terriero Paul Carié. La famiglia Carié ha conservato lo scheletro sostanzialmente fino a oggi.

Sappiamo che vuoi uno scheletro di dodo in salotto. Ma non sarà facile averlo senza mettere mano al portafoglio, in particolar modo dopo la giornata di oggi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: